Inter-Cagliari, Diego Lopez: "Discorso salvezza non ancora chiuso"

Inter-Cagliari, Diego Lopez:

Dopo la vittoria di sabato in casa con l'Udinese, il Cagliari cerca preziosi punti-salvezza anche nella partita di domani sera contro l'Inter.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Cagliari, il tecnico dei sardi Diego Lopez ha parlato della sfida di domani contro i nerazzurri: "Ci aspetta una partita difficile, contro una grande squadra, ma andremo a Milano determinati e con la voglia di fare punti". Saranno assenti a centrocampo Cigarini e Barella, certi della squalifica in attesa del comunicato del Giudice sportivo.

Difficoltà che l'allenatore rossoblù cerca di tramutare in positivo: "Può essere una bella opportunità per chi ha giocato meno. Noi non andiamo a buttare via la palla, dobbiamo giocare e fare le nostre cose indipendentemente da chi abbiamo davanti". Ventidue i convocati: ci sono anche i Primavera Kouadio e Tetteh. "Sarà importante la mentalità". Dobbiamo cercare di giocare, se ci difendiamo soltanto non si va da nessuna parte. All'andata almeno per mezz'ora abbiamo fatto bene.

Lopez ha poi elogiato Cossu e Sau per la prestazione di sabato contro l'Udinese: "Andrea è entrato con il risultato ancora in bilico, altre volte l'avevo mandato in campo con la partita praticamente decisa, il che non è facile per nessuno". Ha dimostrato la sua qualità, lui è un trequartista ma è in grado di adattarsi ad altri ruoli.