Ilva: Fim, apertura ArcelorMittal su parte fissa salari

Ilva: Fim, apertura ArcelorMittal su parte fissa salari

C'è anche Piombino nel pacchetto di cessioni che Arcelormittal ha presentato alla commissione Ue per rispondere alle preoccupazioni sollevate da Bruxelles nell'ambito della revisione in corso dell'acquisizione di Ilva. In cima spicca lo stabilimento La Magona di Piombino - unico impianto di acciaio galvanizzato di Arcelor Mittal in Italia - al quale è interessata l'italiana Arvedi con la benedizione dei sindacati. Tra gli impianti ce n'è uno in Lussemburgo, a Dudelange dove il governo si è infuriato. "Chiederò che Dudelange resti ad ArcelorMittal". Secondo il vicepremier del Lussemburgo, "obbligando ArcelorMittal a cedere siti produttivi in Europa la Commissione agisce contro gli interessi della politica industriale Ue poichè impedisce la nascita di un vero 'campione' della siderurgia europea in grado di competere sul mercato mondiale". Su questo fronte, l'intesa, non è a portata di mano, ma le parti continuano e vedersi. La trattativa sull'Ilva, ha detto ieri la segretaria della Fiom Francesca Re DAvid al termine del tavolo di confronto, "non è in dirittura d'arrivo".

Per la Fim-Cisl invece "la discontinuità deve essere formale e non sostanziale, in modo da evitare il procedimento d'infrazione ma nel contempo mantenere in maniera sostanziale le condizioni attuali (anzianità aziendale, professionale ed economica), mentre per il contratto di II livello del 2010 disponibilità a discutere a patto che le condizioni economiche per i lavoratori rimangano invariate". "Eventuali vendite saranno condizionate al completamento dell'acquisizione di Ilva da parte di Arcelormittal", precisa la nota aggiungendo che la Commissione Europea "dovrebbe raggiungere una decisione definitiva sul caso entro il 23 maggio 2018". Ad affermarlo è il Coordinatore nazionale gruppo Ilva della Fim Cisl, Valerio D'Alò al termine dell'incontro al ministero dello Sviluppo economico sul futuro dell'Ilva. i prossimi tavoli si terranno il 23 e 24 aprile.