Honor 10 ufficiale con Kirin 970 e dual camera

Honor 10 ufficiale con Kirin 970 e dual camera

Lo smartphone è stato finalmente presentato dai numeri uno del produttore nel corso dell'evento che si è tenuto in Cina e che ha catalizzato l'attenzione dei presenti.

Il nuovo top di gamma dell'azienda cinese prende molto in prestito da quanto fatto da Huawei con il suo nuovo P20.

Honor 10 possiede uno schermo IPS LCD da 5,84 pollici con risoluzione full HD (2280×1080 pixel) e rapporto di aspetto 19:9. Il tutto è alimentato da una batteria da 3.400 mAh e controllato da Android 8.1 Oreo, naturalmente personalizzato con l'interfaccia proprietaria EMUI 8.1. Nello specifico Honor 10 si presenta agli occhi degli utenti con una scocca in vetro, realizzata con 15 strati di curvatura 3D che la rendono estremamente elegante e bella da qualsiasi angolazione. Sul dorso, invece, fa la sua comparsa la colorazione a gradiente: le tonalità sono Phantom Blue e Mirage Purple, entrambi con riflessi impreziositi dalla lamina in vetro.

Tra le grandi novità che ci propone l'Honor 10 c'è anche la possibilità del lettore di impronta frontale proprio come nell'iPhone. Per occupare quanta più superficie possibili gli ingegneri sono ricorsi al notch, la piccola tacca al centro del display dove è posizionata la cam anteriore da 24 MegaPixel, la capsula auricolare e poco altro.

Supportati da 6 GB di RAM, troviamo il processore Kirin 970, realizzato a 10 nanometri e con clock a 2.4 GHz, e la GPU Mali-G72 MP12: con tali presupposti computazionali, arriva in dotazione all'Honor 10 anche l'AI dei cugini Huawei P20/P20 Pro, sostanziata in selfie migliorati, autoscatto avanzato, riconoscimento delle scene, e migliorata catalogazione automatica della galleria.

Questo verrà gestito da una serie di algoritmi speciali denominati Mobile AI 2.0 che ad esempio saranno in grado di riconoscere i soggetti delle foto e regolare le impostazioni di scatto per ottenere il miglio risultato.

Per il reparto fotografico, Honor 10 si propone con una doppia fotocamera posteriore da 16 megapixel + 24 megapixel ad apertura f/1.8 e doppio flash LED per gli scatti in notturna. Sulla falsariga degli attuali smartphone Huawei top di gamma, manca ancora il Bluetooth 5.0 (dal momento che non supportato ufficialmente dal Kirin 970), anche se ad addolcire una tale lacuna è la presenza di un chip AK4376A HiFi con supporto multicanale 7.1.

Lo smartphone potrà essere acquistato in Cina a partire dal 27 aprile.

Le indiscrezioni sui prezzi, dicevamo: Honor 10 potrebbe arrivare sul mercato cinese a 2.699 yuan nella sua versione con 4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage interno; al cambio attuale, fanno più o meno 350 euro. Questa verrà venduta a 2999 YUAN, circa 385 euro.