Highlights Akragas-Catania 1-3, Video Gol e Sintesi (Serie C 2017-18)

Highlights Akragas-Catania 1-3, Video Gol e Sintesi (Serie C 2017-18)

"Super Lodi, Curiale e Mazzarani in gol".

Nonostante l'ennesima sconfitta patita in questo torneo, c'è ottimismo in casa Akragas: nelle interviste post-gara ha parlato il vice allenatore di Leo Criaco, Mauro Micciché, che ha sottolineato la buona prestazione dei biancoazzurri e ha detto di intravedere pure un futuro meno nero per la compagine siciliana. "Peccato solo perché nel primo tempo abbiamo giocato abbastanza bene ma non abbiamo concretizzato un paio di ripartenze" ha concluso il vice di Criaco. Dopo, l'Akragas ha provato subito a reagire senza perdersi d'animo, ma Blondett da una parte e Biagianti dall'altra hanno impedito sul nascere e con determinazione le azioni dei padroni di casa. "Siamo stati bravi, freddi e lucidi" ha detto il mister etneo ai microfoni in mixed zone, spiegando che il merito dei rossoazzurri è stato quello di sbloccare la gara senza ansie anche se ammette di essersi arrabbiato sul gol degli avversari. Così, prima Curiale e poi Mazzarani, nei primi minuti di gioco, hanno innalzato il punteggio 3-0 provando a chiudere già la partita. Gli uomini di Miccichè, senza perdersi d'animo hanno ribattuto colpo su colpo le azioni degli ospiti, soprattutto con il neo entrato Dammarco, che in più riprese ha fatto impensierire Matteo Pisseri, ma senza nulla di fatto. Il Catania dopo aver abbassato i ritmi, torna a giocare come sa e con Russotto e Barisic sfiorano il gol. Per l'Akragas invece record negativi senza fine.

AKRAGAS (3-5-1-1) 1 Vono; 6 Mileto (Pisani), 13 Ioio, 14 Danese (Raucci); 23 Scrugli (Petrucci), 8 Zibert (Dammacco), 1 Sanseverino, 18 Navas, 5 Caternicchia, 11 Pastore; 10 Camara (Minacori).

In panchina 22 Martinez, 13 Semenzato, Bucolo, 18 Fornito, 29 Ripa, 24 Brodic.