Governo, Salvini in diretta su Facebook incalza M5s e Forza Italia

Governo, Salvini in diretta su Facebook incalza M5s e Forza Italia

Salvini ha cominciato a essere nervoso, seduto accanto al Cav ha cercato di tacere finché, rivolto a Mattarella, si è sfogato: "Presidente... posso?" "Io un bicchiere di vino lo berrei con tutti, sono gli altri che devono decidere che tipo di vino bere", sottolinea ancora Salvini facendo una metafora "enologica" sulla partita di governo.

Il leader della Lega Matteo Salvini, poco prima ha detto a sua volta: "Non c'è nessun incontro con Di Maio", e non c'è stato nessun contatto dopo il secondo giro di consultazioni. Tutto questo segnala qualcosa che non va in questo Paese. E che l'altro stia manovrando per continuare a mantenere il pieno controllo del partito e, visti gli sviluppi più recenti, favorirne il rientro nel governo a beneficio del proprio vorace "cerchiomagico". "C'è una vita reale che dice "fate in fretta". Piuttosto, l'atteggiamento del capo di Forza Italia è decodificabile come un implicito richiamo al "Patto del Nazareno". "Forza Italia è l'emblema del berlusconismo che va oltre Berlusconi" ha detto Di Battista. Per il Movimento 5 Stelle e per Forza Italia l'ambiguità ha sin qui consentito di tenere insieme pulsioni diverse. "Speriamo che il M5S voglia darci una mano". "Io non saprei chi chiamare per capire la linea del Pd". L'ex parlamentare ha quindi ricordato di aver votato il Pd in passato.

"E' complicato ritornare al voto con questa legge elettorale".

La sintesi della giornata politica è nelle loro parole e nei messaggi a distanza che si sono mandati nel corso della mattinata. In ogni caso, "l'Italia non ha partecipato a questo attacco militare, lo hanno condotto gli Stati Uniti e i due Paesi europei membri del Consiglio di sicurezza, la Francia e il Regno Unito".