Elena Santarelli difende Nadia Toffa dopo la malattia

Elena Santarelli difende Nadia Toffa dopo la malattia

Nadia Toffa ancora assente domenica 15? La showgirl, che sta vivendo lo stesso calvario della Toffa per via della malattia tumorale che ha colpito il figlio Giacomo, ha cercato di difendere la conduttrice televisiva chiedendo a tutti di non stressarla ulteriormente. Dopo aver rivelato in modo pubblico la battaglia che con il figlio di otto anni e con l'intera famiglia sta portando avanti con forza, determinazione e tanto ottimismo, in numerosi follower hanno domandato proprio alla Santarelli come sta procedendo sul piano delle cure e della vita stessa della sua famiglia. La modella, molto attiva e sensibile sui social, è tornata a parlare della situazione non facile. Un periodo certamente non semplice e che, come dice la stessa Elena, richiede "tanta ma tanta pazienza". A colpire era stato un altro commento criptico, molto probabilmente rivolto a qualcuno che le aveva precedentemente scritto in direct e che racchiude bene il suo attuale stato d'animo: "Preferisco risponderti qui. Tanta ma tanta pazienza, lì meglio che non ci torni". Sin dall'annuncio della Toffa di essere stata anche lei colpita da un cancro, la Santarelli aveva espresso tutto il suo appoggio e la solidarietà alla giornalista Mediaset. "Negli ultimi giorni ho fatto delle cure che mi hanno provata un bel po'", avevo scritto per annunciare la sua assenza, "e quindi mi tocca saltare la puntata di questa domenicaVi prometto comunque che da settimana prossima tornerò".

"Ho letto così tante cattiverie sotto le foto di Nadia che ho la nausea". Per questo crede che anche la Toffa desideri vivere in uno stato di normalità senza essere stressata da persone che costantemente cerchino di sapere come stia o a quali terapie si stia sottoponendo.