Edilizia, Filca Cisl: "Bene impegno governo Musumeci, ma si convochino i sindacati"

Edilizia, Filca Cisl:

"Un grazie anche agli amici delegati del Sulcis e ai tanti lavoratori aderenti all'organizzazione che, ancora prima di oggi, già dalle scorse settimane, avevano sostenuto questo percorso - ha scritto Manolo Mureddu in un post su facebook -".

Il consiglio provinciale della FIRST CISL di Cosenza si è riunito oggi, presieduto del segretario confederale CISL Tonino Russo, per procedere all'integrazione del direttivo e per eleggere la nuova segreteria provinciale, in seguito alle dimissioni del precedente segretario ed altri quadri sindacali del territorio di Cosenza. Tutti invitati a partecipare al Rsu day Cisl FP, Giovedì 5 aprile 2018 a partire dalle ore 9.30 ad Ancona al Conero Break dove sarà presente il Segretario Nazionale Marianna Ferruzzi. Bisogna spendere le risorse di cui la Regione ha disponibilità, dai Fondi europei al Patto per il Sud ai Fondi di coesione nazionale.

"Se certo è che la prevenzione efficace non si fa (solo) attraverso il metodo dell'inasprire le sanzioni ed intensificare i controlli (di sicuro, comunque, pochi e scarsamente organizzati tra le forze in campo) - ha precisato il sindacalista - l'allentamento evidente dell'intesa tra istituzioni nazionali e regionali nel pianificare azioni mirate da realizzare, anche d'intesa con le forze di rappresentanza datoriale e dei lavoratori, non favorisce in alcun modo il cambiamento e il compiere dei significativi passi verso un miglioramento. Il fenomeno di recrudescenza degli infortuni mortali che in questi giorni stiamo registrando in tutto il paese, e che verranno ricordati il giorno del Primo Maggio a Prato da CGIL CISL e UIL, non può essere legato ad eventi fortuiti ma ha una sua origine rispetto alla mancata sicurezza dei luoghi di lavoro, alla inosservanza delle più elementari norme sulla prevenzione e ai relativi controlli". "C'è bisogno di un Governo che si occupi della crescita". Aspettiamo la formazione del nuovo governo, la priorità delle italiane e degli italiani è il lavoro e di questo dobbiamo essere tutti consapevoli e responsabili. "Il ruolo della Pubblica amministrazione, delineato nel nuovo contratto, dovrà avere conseguenze positive anche a livello di Ente Regione, con una sua profonda riorganizzazione, per un utilizzo e gestione più efficace ed efficiente che nel passato di tutti gli strumenti programmatori fondamentali per lo sviluppo dell'Abruzzo come il Masterplan, il Patto per lo Sviluppo, la Carta di Pescara, la ZES, nonché per il completamento della riorganizzazione della Sanità".