Cagliari, Han torna in gruppo e spera nell'Udinese

Cagliari, Han torna in gruppo e spera nell'Udinese

Se saremobravi raccoglieremo tre punti - ha aggiunto -. Se avessi perplessità su questo sarei molto più preoccupato.

La 33esima giornata del campionato di Serie A mette di fronte alla Sardegna Arena il Cagliari di Diego Lopez e l'Udinese di Massimo Oddo, squadre che oggi hanno rispettivamente un vantaggio di 2 e 6 punti sul terzultimo posto che costringe alla Serie B. Di fronte due squadre in crisi: il Cagliari non fa punti dallo scorso 18 marzo, data in cui si impose a Benevento per 1-2, mentre l'Udinese incassa ininterrottamente sconfitte dal 4 febbraio quando allo Stadio Friuli finì 1-1 contro il Milan. "Andiamo a Cagliari per fare il massimo".

Sui singoli: "Ho un paio di dubbi sull'assetto della squadra". Le reazioni del pubblico sono guidate da quello che facciamo. Chi per carattere mi dà più garanzie giocherà. "Noi abbiamo colto questa occasione". Finalmente domani posso permettermi qualche dubbio nella scelta dei giocatori. "E' uno snodoimportantissimo; una vittoria domani vorrebbe dire salvezza oquasi, è inutile che ci nascondiamo". Poi vedremo come andrà la partita, bisognerà capire i vari momenti. Quando sei girato spalle alla porta con l'uomo dietro, non devi girarti per forza.

Sul ritiro. "Non c'è bisogno di cementare il gruppo. Non vuol dire che in campo debbano andare i più anziani, ma chi è forte mentalmente e sa gestire meglio queste situazioni".

Marco Sau, schierato titolare in tutte le ultime tre di campionato, ha realizzato due gol e servito un assist nelle ultime due presenze interne di Serie A contro l'Udinese. "Un pareggio sarebbe comunque positivo, la nostra priorità è quella di interrompere l'emorragia che abbiamo da otto partite".