Bonucci: "Dispiaciuto per l'accoglienza dei tifosi. Ecco perché ho esultato…"

Bonucci:

"Volevo fargli i complementi perche' rispetto all'andata l'ho vista trasformata".

Martedì ci sarà il Real Madrid: "Ci vuole il vero calore, da juventino vero. A volte allo stadio alla prima difficoltà si mugugna, invece la gente deve aiutarci: abbiamo bisogno del loro sostegno incondizionatamente, al di là degli errori del singolo".

Su Khedira: "Uno come lui non va mai fischiato, è un ragazzo di una professionalità pazzesca".

Una bella rivincita per il capitano rossonero: la sua rete, pur non essendo stata sufficiente a uscire dallo Stadium con un risultato positivo, ha interrotto anche la striscia di imbattibilità della squadra di Allegri, fermandola a 959 minuti, la seconda più lunga della storia della Serie A: 15 in meno del record (974 minuti), appartente sempre alla Juventus di Allegri nella stagione 2015-16.

Leonardo Bonucci ha parlato anche in zona mista dopo Juventus-Milan: "Ho interrotto l'imbattibilità dei bianconeri, forse era scritto... - le sue parole raccolte dall'inviato di Calciomercato.it - Fa piacere far gol, però fa male perdere dopo aver giocato una gara del genere".

Il capitano del Milan Bonucci si vendica dei fischi e dei cori dei suoi ex tifosi segnando di testa il goal del provvisorio pari contro la Juventus. Si vince insieme e si perde insieme. Non si può fischiare un giocatore dopo soli 20', poi al 90' si tirano le somme.

Sul gruppo: "In questa squadra ci sono tanti capitani, solo così si può vincere per tanti anni".