Bimbi maltrattati, maestra a domiciliari

Bimbi maltrattati, maestra a domiciliari

Una brutta storia di violenze e maltrattamenti in un asilo della provincia di Monza e Brianza. La donna è sgli arresti domiciliari in base all'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Monza ed eseguita dai carabinieri. Le segnalazioni riguardavano presunti maltrattamenti ai danni dei bambini della scuola, di età compresa tra i 4 e i 6 anni, da parte di una maestra dell'Istituto. Importanti per l'inchiesta si sono rivelate le intercettazioni: anche queste hanno permesso ai carabinieri di documentare "la condotta violenta, consistente in strattonamenti e schiaffi, verbalmente aggressiva".

Tutto è partito da diverse segnalazioni fatte al dirigente scolastico da parte di alcuni genitori di una scuola di Varedo. I militari della stazione di Varedo, coordinati dalla Procura di Monza, hanno avviato gli accertamenti e, attraverso una telecamera nascosta in classe, hanno documentato gli episodi. Un comportamento aggressivo, minaccioso, che spaventava i piccoli alunni. I genitori hanno cominciato a nutrire sospetti vedendo che i loro figli non volevano più andare a scuola quando sapevano che era presente quella maestra, invece non si lamentavano se era presente un'altra collega.