Belotti trascina il Toro: 4-1 al Crotone. Sfortunato esordio per Buongiorno

Belotti trascina il Toro: 4-1 al Crotone. Sfortunato esordio per Buongiorno

TORINO (3-4-1-2): Sirigu, Bonifazi, Burdisso, Moretti (37' st Buongiorno), De Silvestri (14' st Barreca), Rincon, Baselli (28' st Obi), Ansaldi, Ljajic, Iago Falque, Belotti. All.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Pavlovic, Ajeti, Sampirisi; Faraoni, Rohden (80' Crociata), Ceccherini, Barberis, Benali (16' Zanellato); Trotta (71' Tumminello), Simy.

Scoppola del Crotone a Torino: un 4-1 che non lascia nessuna recriminazione per la squadra di Vrenna. Per me la gara piu' importante e' sempre la prossima: si archivia subito quella precedente e si punta ad ottenere il massimo da quella che segue.

Esagerato Toro, che dopo i 4 gol al Cagliari ne stampa altrettanti (a uno) al Crotone, trascinato da Belotti alla prima tripletta stagionale. Oltre alle disattenzioni sui calci da fermo, fatale anche il mancino di Iago Falque, decisivo per archiviare la pratica. Il Torino inizia a farsi vedere dalle parti di Cordaz con un paio di cross pericolosi di De Silvestri, ma l'estremo difensore ospite non è chiamato ad alcun intervento. Poi il vantaggio granata: calcio d'angolo di Ljajic per Belotti che anticipa l'ex Ajeti e colpisce trovando prima Cordaz ma poi sulla ribattuta arriva il facile tap in.

La risposta dei pitagorici è affidata al sinistro di Trotta - deviato da Sirigu - ed al destro di Zanellato, fuori misura. Tante, troppe, ma Walter Zenga ha un alibi almeno per questa sera: una squadra più che rimaneggiata con ben sette indisponibili tra infortunati e squalificati e, come se non bastasse, al 16', in infermeria entra anche Benali, costretto ad abbandonare il campo dopo un pestone.

Al 23′ st: contropiede condotto da Iago Falque, che serve Belotti sulla destra.

Ancora un poker per il Torino, che dopo Cagliari rifila quattro gol anche al Crotone.