Atalanta-Inter, le formazioni ufficiali: Barrow e Borja Valero dal 1′

Atalanta-Inter, le formazioni ufficiali: Barrow e Borja Valero dal 1′

Tra poco in campo Atalanta e Inter nell'anticipo serale della 32^ giornata di Serie A. Solo cinque match su 113 tra le due formazioni nerazzurre sono terminati 0-0, l'ultimo appunto nel marzo 2012 a Milano. Come il 16 gennaio del 2016, quando si verificarono scontri in via Angelo Mai, dopo un intero pomeriggio di tensione. Atalanta e Inter inseguono ancora l'Europa.

Meglio quando tra le fila dell'Atalanta entra Cornelius.

Si attende una serata 'blindatà sotto il profilo dell'ordine pubblico a Bergamo, in occasione di Atalanta-Inter in programma alle 20,45 al Comunale.

Il secondo tempo si apre con un cambio nell'Atalanta, con Gasperini che inserisce un po' a sorpresa Cornelius per Barrow. Le reti, però, restano inviolate. Sul capovolgimento di fronte primo squillo dell'Inter con Perisic, ma Berisha vola e mette in corner, nel finale ancora meglio l'Atalanta, che fa possesso ma rischia tenendo la difesa altissima e sul tramonto del primo tempo ancora Perisic fallisce in contropiede la chance per lo 0-1: si va al riposo in parità.

La sua Inter non segna più. L'Inter è la squadra che ha colpito più pali in questo torneo: 21, almeno tre in più di ogni altra. Gli ultimi sei gol dell'Atalanta in campionato sono stati segnati da sei giocatori differenti.

Non facile contro un'Atalanta così. Ex di questa sfida: Roberto Gagliardini è cresciuto nel vivaio bergamasco, collezionando con la maglia della Dea le sue prime 14 presenze nella massima serie, prima di essere acquistato dall'Inter a gennaio 2017.

5° Gol divorato dal Papu Gomez a due passi da Handanovic. Alla fine però nessun gol ed un pareggio che potrebbe non servire a molto per entrambe le squadre. Contro l'Inter ha esordito in A nel 2005, giocando la sua unica partita con la maglia della Juve. Grande assente del match sarà il rinato Brozovic, squalificato. Molti problemi per Gian Piero Gasperini: la squalifica di Petagna si aggiunge infatti alle assenze degli indisponibili Ilicic, Spinazzola, Palomino e Rizzo. Luciano Spalletti ha incontrato 17 volte in Serie A l'Atalanta: 10 vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte per il tecnico toscano.