Atalanta, Gasperini: "Se battiamo la Samp l'Europa si avvicina"

Atalanta, Gasperini:

L'allenatore dell'Atalanta Gian Piero Gasperini ha tenuto la conferenza stampa di vigilia della partita contro la Sampdoria, in programma domani alle ore 18.30 e valida come recupero della ventisettesima giornata di Serie A. Come riporta "Tuttosport", nell'analizzare la corsa Europa League, ha parlato anche del derby Milan-Inter di mercoledì. Nessuna tabella per il tecnico dei bergamaschi, ma questa Atalanta arriva nelle migliori condizioni fisiche e di classifica nel momento del via del rush finale, un chiaro vantaggio che la classifica potrà già premiare in caso di vittoria, quasi eliminando una diretta rivale e mettendo pressione al Milan.

Questo un estratto della parole pronunciate dal tecnico della Dea: "La partita di domani non sarà decisiva ma se vinciamo facciamo un grande passo. La Sampdoria è una squadra che ha una sua idea di gioco ben precisa dall'anno scorso e che ha dimostrato di avere un valore importante in questo campionato". L'intenzione è quella di ripetere la prestazione con l'Udinese, giocando una gara di pazienza e ritmo. Giochiamo in casa, se sapremo sfruttare il fattore campo potrebbe diventare difficile per chi ci insegue riprenderci: se non sbagliamo possiamo difendere il settimo posto. Questi due giorni di ritiro erano necessari e ci hanno fatto bene. Lo avevo già detto prima di Verona e lo ribadisco oggi, nella nostra testa c'è solo l'Atalanta, anche perché è un avversario al quale dobbiamo dedicare la massima attenzione.

Secondo le ultime indiscrezioni, Gasperini dovrebbe scendere in campo con il solito 3-4-1-2.

Giampaolo, invece, non può far meno di Quagliarella e Zapata. Al suo posto Palomino con Toloi e Masiello. Giampaolo, invece, proseguirà con il collaudato 4-3-1-2: Viviano tra i pali, Ferrari e Silvestre duo centrale di difesa, Regini e Sala esterni. La mediana sarà presidiata da Freuler e De Roon, mentre lungo le fasce spazio a Hateboer e Castagne.