"Amici", Francesco Totti ospite speciale nella seconda puntata del serale

Va in onda stasera, sabato 14 aprile, in prima serata su Canale 5, il secondo appuntamento con il Serale di Amici 2018 di Maria De Filippi. Totti, che non ha preso parte al sorteggio delle semifinali di Champions League tenutosi stamattina a Nyon ufficialmente perché indisposto, è da molti anni legato alla famiglia di Maurizio Costanzo e in più occasioni ha preso parte a programmi televisivi della De Filippi (praticamente è stato ovunque, da Tu sì que vales a C'è posta per te, passando per House Party). Daniele Rommelli, uno dei ballerini che ha dovuto lasciare [VIDEO] lo studio a fine serata per volere della commissione interna, ha fatto un discorso talmente sensato ed emozionante che è suonato come una vera e propria 'lezione' agli insegnanti della scuola.

Finisce l'avventura del ballerino imperiese Daniele Rommelli ad Amici di Maria De Filippi, il noto talent show targato Mediaset.

La squadra blu, nell'esibizione corale, si sono esibiti insieme al famoso cantante Gianni Morandi sui brani "Vita" e "C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones". A vincere è stata Carmen e Matteo e Einar hanno raggiunto gli altri concorrenti a rischio eliminazione. Ho deciso che cambio squadra e vado con i Blu.

"Sto provando una bellissima sensazione, sono davvero felice perché il mio ruolo ad Amici consisterà nel dare dei consigli ai ragazzi in gara che mi auguro possano preso trovare una loro strada all'interno del mondo dello spettacolo".

La cosa che sembra meno convincere il pubblico del contorto meccanismo del serale di 'Amici 17', è l'eccessivo potere decisionale che hanno i professori; questi ultimi, infatti, oltre a decidere quale talento bloccare dopo la prima fase, scelgono quali e quanti allievi vengono eliminati ogni puntata.

A ricevere cinque no è stata anche la ballerina Sephora: "Non so che dire non me l'aspettavo", commenta la ballerina attonita. Fa un bellissimo discorso di chiusura sulle critiche aspre che demoliscono e non fanno crescere aiutando un artista.