Albiol a Marca: "La juve piu' forte, ma crediamo nel sogno scudetto"

Albiol a Marca:

"Sono rimasti nove turni e adesso si soffre molto di piu', visto che tutte le squadre giocano per qualcosa: la salvezza, l'Europa. Basti ricordare che hanno vinto più di 30 scudetti, finali, disputato nove finali di Champions League e ogni anno si possono permettere di poter spendere almeno 30-40 milioni di euro in più rispetto alle avversarie".

Il difensore racconta quelli che erano gli obiettivi stagionali della squadra: "A inizio stagione, avevamo come target la possibilità di essere in corsa per il titolo a dieci giornate dalla fine. Tutti inseguiamo lo stesso sogno, quello che la città culla da 28 anni: lo scudetto".

"Negli anni passati, a questo punto della stagione, la Juventus aveva già un bel vantaggio sulle altre".

La Juve é storicamente ed economicamente la squadra più forte in Italia. Dopo i bianconeri ci sono Milan e Inter, poi la Roma. "Tutti parlano di questa partita, ma prima dobbiamo vincerne altre quattro.Se arriviamo con i due punti di differenza che ci sono ora, sarà decisiva". Speriamo di poterlo realizzare. Volevamo lottare con il club più potente d'Italia e lo stiamo facendo. Quando tutto il gruppo e' cosi' unito, l'obiettivo puo' essere raggiunto.

Infine, una battuta anche sul rapporto con Sarri, il quale è stato fondamentale per la crescita e la maturazione del difensore spagnolo: "Dal primo giorno con lui sono cresciuto, ho imparato tante cose e mi sono trovato molto bene". La sua filosofia di gioco è perfetta per le caratteristiche dei nostri calciatori, inoltre nella stagione attuale siamo riusciti a curare meglio anche la fase difensiva. Con Sarri siamo migliorati tanto e inquesta stagione abbiamo migliorato molto in difesa.