Zingaretti presenta la giunta regionale: c'è la pontina Enrica Onorati

Zingaretti presenta la giunta regionale: c'è la pontina Enrica Onorati

Zingaretti si è chiuso in una giunta fatta di fedelissimi con un occhio più alla scalata nel Pd che allo sviluppo della Regione. Oltre ad una sostanziale parità di genere. Nove persone più il presidente al quale resteranno le deleghe alla Cultura, allo Sport e Politiche giovanili. Con qualche giorno di anticipo rispetto alla regione Lombardia: Attilio Fontana renderà infatti nota la composizione martedì. Una squadra solida per il futuro del Lazio che unisce esperienze provenienti dalla scorsa legislatura e facce nuove. L'età media degli assessori è di 46 anni. Martedì - ha commentato Zingaretti - faremo la prima riunione. Alessio D'Amato, fedelissimo del governatore ed ex capo della cambina di regia sulla sanità vestirà subito le vesti di assessore al ramo, a differenza di quanto si era detto in precedenza circa una sua nomina solo dal gennaio 2019, quando il commissariamento della sanità sarà definitivamente superato. Romano, 50 anni, dal 2013 è stato Responsabile della Cabina di Regia della Sanità della Regione Lazio. Alessandra Sartore, viene confermata assessora al Bilancio e Patrimonio.

Confermato vice presidente Massimiliano Smeriglio, romano di 52 anni, che mantiene le deleghe a Formazione, Università, Attuazione del Programma, Coordinamento dell'attività della Giunta sull'Area del Sisma e Protezione civile. Così il consigliere regionale ed ex candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio Stefano Parisi in una nota. Allo Sviluppo economico e commercio va poi Gian Paolo Manzella mentre ai Lavori pubblici Mauro Alessandri. E sarà proprio entro quella data che dovrà saltare fuori il nome in quota Leu che si è preso ancora qualche giorno per sciogliere una matassa non semplice.

Partita ancora aperta invece per le vicepresidenze della Pisana che sembrerebbe andranno ai 5 Stelle e al centrodestra. Membro della Commissione Sanità e Bilancio del Consiglio regionale del Lazio e della Commissione Sicurezza sul Lavoro dal 2005 al 2010. Nata a Priverno nel 1985, con laurea di primo livello in Scienze Politiche, dal 2016 è assessore alle Attività produttive, Agricoltura e Sviluppo del territorio del Comune di Priverno nella giunta guidata dal sindaco Anna Maria Bilancia. Nato a Monterotondo (RM) nel '80, laureato in Lettere classiche, ha ottenuto diversi incarichi di docenza presso istituti secondari superiori dal 2006 al 2010.

Monterotondo. Dal 2014 al 2016 consigliere presso la Città Metropolitana di Roma e dal giugno 2014 ricopre l'incarico di Sindaco di Monterotondo.

Assessore alle Politiche abitative, Urbanistica e Rifiuti Cambia anche l'assessore ai Rifiuti: il secondo nome più votato del Pd Mauro Buschini lascia il posto a Massimiliano Valeriani, che prende anche le deleghe a Politiche abitative e Urbanistica. Nato a Roma nel '68 e laureato in Scienze Politiche è stato per due volte consigliere capitolino dal 2006 al 2013 anno in cui è stato eletto Consigliere regionale del Lazio.