UE pronta a difendere propri diritti al WTO se USA introdurranno dazi

UE pronta a difendere propri diritti al WTO se USA introdurranno dazi

Bruxelles sarebbe poi pronta a mettere in campo una serie di provvedimenti per fronteggiare l'eventuale reindirizzamento di acciaio, che sarebbe stato destinato al mercato Usa, verso l'Ue, puntando comunque a evitare una chiusura su scala globale del settore.

"Abbiamo messo in chiaro che se le misure commerciali contro l'Ue verranno prese, queste danneggeranno l'Ue, e devono essere controbilanciate da una risposta europea equa e proporzionale" rispetto a un danno stimato intorno ai 2,8 miliardi. La guerra commerciale nel piatto con gli Stati Uniti mette a rischio - continua la Coldiretti - circa 4 miliardi di export agroalimentare Made in Italy con le esportazioni di cibo e bevande che sono aumentare del 6% nel 2017. "Siamo molto perplessi sulla validità della giustificazione" addotta, che fa riferimento invece a ragioni di sicurezza nazionale, in considerazione del ruolo di alleato degli Usa ricoperto dalla Ue.

UE pronta a difendere propri diritti al WTO se USA introdurranno dazi
UE pronta a difendere propri diritti al WTO se USA introdurranno dazi

"Danneggerebbe non solo le relazioni transatlantiche, ma anche le regole del commercio mondiale", ha sottolineato la Malmström.

La vendetta dell'Unione Europea nel piatto si abbatte con l'aumento dei dazi su 950 milioni di euro di importazioni agroalimentari dagli Stati Uniti, dai fagioli rossi al burro d'arachidi, dal bourbon whiskey al riso, dal tabacco ai sigari, dai mirtilli al succo d'arancia. Primo, una procedura tradizionale davanti al Wto, ma "è lunga e richiede tempo". Trump sembra voler tirare dritto (l'annuncio sui dazi ci sarà in settimana, e il suo principale consigliere economico Cohn si è dimesso proprio perché in dissenso su questo), ma la speranza unanime nel mondo è che il presidente Usa ci ripensi. L'Ue non vuole una guerra commerciale.