Serie B: il Parma rimonta, tris al Foggia

Serie B: il Parma rimonta, tris al Foggia

All'andata gli uomini del tecnico D'Aversa espugnarono lo Zaccheria di Foggia per 3-0 con i gol di Gagliolo, Insigne e Calaiò. Chiaramente il Parma dispone di ottimi elementi anche in panchina.

Parma-Foggia verrà diretta tra le mura del Tardini dal fischietto Niccolò Baroni della sezione Firenze.

Calcio di punizione al 22' per il Foggia e protesta dei giocatori per un intervento di Scavone, che ha rischiato il cartellino giallo.

Parma che dunque sale a più 7 sul Foggia, volando a quota 47 punti. Assistenti: Sigg. Edoardo Raspollinii di Livorno e Giuseppe Opromolla di Salerno.

Il primo match domenicale della 32ª giornata di Serie B, vedrà sfidarsi allo stadio Ennio Tardini il Parma di Roberto D'Aversa e il Foggia di Giovanni Stroppa. E' però il preludio al vantaggio gialloblu che arriva due minuti più tardi: Baraye si libera per la conclusione dal limite, scaglia un bel mancino che Guarna respinge, ma in agguato c'è Siligardi che deposita con il mancino.

Fra queste c'è anche il Foggia: per i pugliesi 40 punti in classifica, grazie soprattutto a un ottimo rendimento nel girone di ritorno. Fino al 75′ abbiamo fatto una grande partita.

Osservando adesso le probabili formazioni di Parma Foggia, per gli emiliani possiamo ipotizzare un modulo 4-3-3 con Frattali in porta. Diverse novità: Siligardi e Ceravolo nel tridente offensivo, l'ex Vacca a centrocampo, Di Cesare al fianco di Lucarelli al centro della difesa. In attacco Da Cruz e Baraye a supporto di Calaiò. Per il Foggia invece si può immaginare un 3-5-2 con Guarna in porta, davanti al quale Tonucci, Camporese e Loiacono dovrebbero formare la retroguardia a tre. A centrocampo Greco in cabina di regia con Deli ed Agnelli ai suoi lati, mentre Kragl ed uno tra Zambelli e Fedato agiranno sulla fascia. Infine il tandem d'attacco, che dovrebbe essere formato da Duhamel e Mazzeo.

I padroni di casa non si accontentano del pari e al 35′ ribaltano la partita con Siligardi, bravo ad approfittare dell'incertezza di Guarna sulla conclusione di Baraye.