Sarri al Maestrelli: il pubblico del Napoli non ha eguali

Sarri al Maestrelli: il pubblico del Napoli non ha eguali

Maurizio Sarri si aggiudica il Premio Maestrelli, giunto alla 35esima edizione. "Era un ragazzo di una pulizia d'animo straordinaria". "La mattinata in cui ho saputo del tragico evento stata infernale". "Lottiamo fino alla fine", ha spiegato Raul Albiol che è uno dei leader di un gruppo che non si è mai arreso.

Hamsik ha subito un risentimento muscolare ma dovrebbe farcela per la ripresa del campionato di Serie A in programma il 31 marzo: il Napoli è atteso dal match di Reggio Emilia contro il Sassuolo. E' il segnale si ciò che stiamo facendo, ci stiamo abituando e stiamo abituando i nostri tifosi e la stampa nostrana ad imprese straordinarie!

La curva B domenica gli ha riservato una coreografia pregara... Il mio amore per questo pubblico è talmente grande che io voglio essere sempre in grado di dare il 100%. Dare il massimo, in ogni caso, è il requisito per il suo rinnovo anche se il tecnico non si è voluto sbilanciare: "E' un falso problema, il contratto c'è e bisognerà capire se ci sono tutte le condizioni, questo pubblico è grande e spero di poter dare sempre il 101%, se non sarò in grado di farlo allora bisognerà fare un passo indietro, altrimenti si può continuare". La classifica partenopea sorride e gli azzurri inseguono la Juventus, distanti adesso soltanto due punti di distanza.

"Peso Champions per la Juve?".

Una strada che porta allo Scudetto: "I ragazzi stanno dando il 101% e più di questo non posso chiedere. Sono arrivato a Napoli e ho trovato una squadra che si è messa a disposizione, si farà quello che si può fare, poi se basterà o meno non lo sappiamo". "Addirittura abbiamo messo la partita di sabato, quindi non c'è riposo o preparazione". Scontro diretto decisivo? Non si può dire, bisogna vedere come si arriverà allo scontro diretto. Un match difficile da sbloccare, per niente scontato contro un Grifone che non è partito sconfitto. A volte nei professionisti ho visto allenatori scadenti, ci sono tanti sconosciuti con delle qualità.