Partite rinviate, rebus per i recuperi

Partite rinviate, rebus per i recuperi

"Non ne siamo turbati più di tanto perché non lo conoscevamo tanto" ha dichiarato infatti Dani Alves, che poi ha proseguito, con un cinismo non indifferente nonostante - ai tempi in cui giocava nella Juventus - avesse spesso incrociato Davide Astori sui campi della serie A: "Sono addolorato per la sua famiglia".

"Tutte le partite del turno di ieri saranno recuperate il 3 e il 4 Aprile, ad eccezione del derby di Milano (per il quale bisogna verificare il cammino in Europa League del Milan ndr)". In quelle due giornate saranno però disputate solo sei dei sette incontri in programma, vale a dire Genoa-Cagliari, Chievo-Sassuolo, Udinese-Fiorentina, Benevento-Verona, Torino-Crotone e Atalanta-Sampdoria. Dopo la sosta post natalizia si riprenderà il 20 gennaio mentre il 13 gennaio ci sarà un turno di Coppa Italia con il sorteggio del fattore campo (le big non giocheranno necessariamente in casa). Il campionato parte il 19 agosto e si conclude il 26 maggio. "E' un bel segnale, anche culturale" le parole di Malagò. All'ordine del giorno ci sarà la nomina del presidente Gaetano Micciché.

Quei tifosi che durante la giornata, sotto choc, affranti, attoniti, si sono radunati davanti allo stadio e al centro sportivo per portare sciarpe, messaggi, massi di fiori, striscioni in ricordo di Astori. Tutte le società erano presenti e all'unanimità hanno accettato la sua candidatura.

Ci dovrebbe essere un limite, anche per noi che facciamo informazione, magari controllando quella volta in più. "Si è iniziato a guardare alle varie candidature".

I genitori erano stati raggiunti ieri mattina dalla drammatica notizia del decesso del figlio, contattati telefonicamente dai dirigenti della Fiorentina che si trovavano a Udine in ritiro con la squadra. Gli emolumenti verranno poi devoluti alla famiglia dello sfortunato calciatore.