Napoli, Milik: "Secondo infortunio? Avevo chiesto più tempo"

Napoli, Milik:

Volevo aspettare un po' più a lungo perché non mi sentivo bene, in campo non ero il solito, non ci stavo come dovevo. Le mie sensazioni contano più di ciò che dice il dottore.

Parole dure quelle di Milik, in ritiro con la Polonia: "Il medico sociale è quello che dà il via libera, mi disse che ero pronto ma la pensavo diversamente". Mi sento molto bene, ho fatto dei test di resistenza. Mi sono quindi preso più tempo per tornare più forte. "Quando entri in campo non pensi più a niente, c'è l'adrenalina e ti lasci andare".

Arkadius Milik, attaccante del Napoli, si è raccontato all'emittente polacca TVP Sport, attaccando il club azzurro: "Il mio infortunio?"