Morte di Astori, la Nazionale decide una maglia celebrativa

Morte di Astori, la Nazionale decide una maglia celebrativa

È qui per giocare, dare un qualcosa in più, un valore aggiunto dentro e fuori dal campo.

È l'ora della riscossa e abbiamo bisogno che tutti i tasselli siano i migliori e messi al posto giusto se vogliamo risalire la china, allora spero che il prossimo tecnico della Nazionale lasci da parte i consigli o le antipatie e convochi i migliori calciatori, compreso Balotelli. Solo due partite amichevoli per l'ultra 40enne portiere della Juventus, oppure ci sarà un seguito che sarebbe disastroso per l'Italia che merita una ricostruzione e per la crescita di Donnarumma? "In questo caso non mi sembra ci siano le qualità dei suoi predecessori, ma come traghettatore può anche avere una sua funzione". Non si può cambiare il passato. Non siamo ai livelli delle più forti al mondo, ma nemmeno tra le peggiori. Chiesa e Cutrone hanno le qualità e l'entusiasmo per stare qui. E "persino" Cutrone. La scelta ha tecnicamente senso, anche perché l'attaccante della Lazio attraversa uno straordinario momento di forma e con ogni probabilità il CT punterà sul 4-3-3. "Abbiamo perso quattro difensori centrali".

Nella giornata in cui Mino Raiola spara a zero sulla nazionale di calcio italiana anche Claudio Gentile dice la sua: "I convocati di Di Biagio?". Davide non l'ho vissuto quanto tanti di loro, ma l'ho conosciuto abbastanza nei passati raduni con gli altri c.t. e mi è bastato.

Come via di mezzo obiettivamente praticabile potrebbe essere riconosciuto che, anche qualora non si puntasse su Balotelli come il futuro degli Azzurri, una sua esclusione definitiva dovrebbe comunque passare da una sua convocazione.

Di Biagio però ha anche una determinata idea di calcio: "Il risultato è importante ma deve essere una conseguenza del bel gioco. Io prendo le mie decisioni in base a ciò che vedo sul campo, non mi interessa quello che leggo né sentir parlare di rottamazioni".

Finale con un pensiero inevitabile per Astori a 15 giorni dalla sua improvvisa scomparsa: "Il clima è strano, stiamo cercando di normalizzare altrimenti diventa tutto devastante" ha sospirato Di Biagio.