Malagò annuncia i recuperi: "Ecco quando si recupera la 27^ giornata"

Malagò annuncia i recuperi:

Il capitano della Fiorentina Davide Astori, marito di Francesca Fioretti (concorrente del Grande Fratello 9), è morto nella notte del 04-03-2018, in maniera inaspettata. Qualcosa che difficilmente può essere analizzato seguendo la logica del costo-beneficio. Per ciò che riguarda l'ad e il consiglio, si è ritenuto di aspettare il responso del 25 Marzo dell'antitrust per individuare una figura che sia la più consona, la più giusta, sulla base di quelle che saranno le esigenze.

In effetti è impossibile rinnovare il rapporto con Astori, perché la morte del dipendente rende inesigibile la sua prestazione, provocando di fatto lo scioglimento del contratto.

Lo stesso Malagò ha annunciato che nella giornata di oggi sarebbe stato affrontato l'argomento, probabile che l'ufficialità della decisione arrivi entro fine giornata.

In giornata era circolata la notizia, che non aveva trovato alcuna conferma. La vicenda si tinge di giallo, ma assume sempre più i contorni della bufala. Il medico legale consegnerà al procuratore Antonio De Nicolo la relazione sui primi rilievi. In occasione dei funerali il sindaco Dario Nardella ha proclamato il lutto cittadino.

Intanto i compagni di Astori si ritrovano per cercare di ripartire dopo la tragedia, domenica c'è il Benevento anche se ci sono voci di un possibile rinvio del match con gli Stregoni. "Ciao Capitano", "Esempio di vita". Un dolore assurdo per la scomparsa così dolorosa di Davide Astori. La Procura friulana ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo contro ignoti, l'autopsia stabilirà le cause del malore che ha stroncato la vita del difensore, mercoledì verrà allestita la camera ardente a Coverciano infine a Firenze, nella Basilica di Santa Croce, si celebreranno le esequie (giovedì alle ore 10). Da questo episodio si sta anche pensando di rafforzare e migliorare i controlli al cuore, soprattutto gli screening di base sugli atleti. I familiari sarebbero ancora a Udine per sbrigare le ultime pratiche.