Juve, senti Ferrero: 'Torreira? Pagare moneta vedere cammello'

Juve, senti Ferrero: 'Torreira? Pagare moneta vedere cammello'

All'Inter interessava, ma adesso Torreira è vicino al Napoli e Ausilio ha mollato la presa, preferendo piuttosto seguire in prospettiva futura il ventunenne centravanti Kownacki.

Intervenuto nell'immediato pre-partita di Sampdoria-Inter, il presidente doriano Massimo Ferrero ha rilasciato un'intervista a Premium Sport nella quale ha anche parlato di mercato e dell'obiettivo azzurro Torreira. "Ho capito che il calcio è femmina, è bugiardo, è bello come Dio ha fatto Eva e qualcun altro il calcio".

Per me Mattia è un predestinato, ha talento ed un grandissimo carattere: lo vedo più che tagliato per una piazza come Napoli, ve lo consiglio - spiega il presidente a 'Radio Kiss Kiss Napoli - Torreira, invece, ce lo siamo inventati noi di sana pianta. Lo vogliono tante squadre, è un fuoriclasse, ci abbiamo creduto, l'ho preso quando nessuno lo conosceva, l'ho visto a Pescara e ho detto a Romei e Osti che lo volevo. L'hanno chiesto anche altri club importanti esteri. Vedere moneta, avere cammello. Il passo importante la Samp l'ha fatto ed è sotto gli occhi di tutti. Richieste per Praet e Linetty? Io sono ambizioso, fosse per me terrei tutti. Viviano rinato a Genova? Poi ho parlato direttamente con lui che mi ha convinto in 10 minuti e non ho sbagliato. E' un bravissimo ragazzo e un ottimo portiere.