Giornata Mondiale del Rene. Le iniziative a Rimini e Novafeltria

Giornata Mondiale del Rene. Le iniziative a Rimini e Novafeltria

Il giorno 08 Marzo 2018, in occasione della Giornata Mondiale del Rene, la Nefrologia e Dialisi di Fermo aderirà, grazie all'opera volontaria dei propri medici e infermieri, alla campagna di prevenzione promossa dalla Società Italiana di Nefrologia e dalla Fondazione Italiana del Rene: contribuirà alla campagna allestendo una postazione vicino la portineria dell'Ospedale di Fermo dalle ore 8:30 alle ore 12:30, dove un medico e un infermiere saranno a disposizione per dare informazioni sui temi di prevenzione delle malattie renali, mentre ad Amandola ci saranno gli infermieri che daranno chiarimenti e prenoteranno (se necessitano) controlli gratuiti con il nefrologo. Quest'anno è stato posto l'accento sull'impatto delle malattie renali sulla salute della donna.

A fronteggiare questa situazione in Piemonte da quarant'anni è attiva la Rete Nefrologica: rappresenta un esempio di trattamento integrato della malattia renale che ha sviluppato ottimi risultati dal punto di vista clinico: l'elevato numero di trapianti eseguiti in Piemonte, l'attenzione alla prevenzione e alla diagnosi precoce della Rete nefrologica e l'arrivo di nuovi farmaci nel trattamento delle glomerulopatie hanno ridotto la tendenza all'incremento del numero delle persone in dialisi (che in Piemonte sono circa 3300 all'ultima rilevazione del 2017) rispetto al contesto nazionale in questi ultimi anni. Per rendere l'idea, le malattie renali croniche colpiscono le donne in tutto il mondo: 195 milioni soffrono di malattia renale cronica, ottava causa principale di morte nelle donne (600 mila decessi ogni anno). Sono conosciuti molti fattori di rischio per lo sviluppo di questa patologia, tra i quali appaiono rilevanti il sesso maschile, l'età superiore ai 65 anni, il fumo, l'obesità, l'ipertensione, il diabete, la calcolosi e le infezioni renali, la gotta, le nefriti pregresse e altro ancora. Questo deficit della funzione renale, nella gran parte dei casi asintomatico per larga parte della sua storia naturale, è associato per i vari stadi di gravità ad elevata mortalità cardio e cerebro-vascolare. Roberto Boero dell'Ospedale Martini e il Prof.

Le iniziative sono coordinate dai Direttori delle Strutture Complesse di Nefrologia e Dialisi, il Dott.

Sarà sufficiente presentarsi dalle 10 e alle 14 al primo piano di Città Fiera, in locale appositamente adibito per effettuare gratuitamente la misurazione della pressione arteriosa, l'esame urine e il dosaggio ematico della creatinina, esami utili a definire la funzionalità dei reni.

Ai Cittadini verrà spiegato il ruolo fondamentale che i reni svolgono, perché le malattie renali sono diffuse e pericolose e come impostare uno stile di vita che aiuti a prevenirle.