Elena Santarelli sul figlio malato: "Non ha la leucemia ma un tumore"

Elena Santarelli sul figlio malato:

La showgirl Elena Santarelli è tornata sui socia per parlare della malattia del figlio Giacomo e per lanciare un appello agli utenti che la seguono su Instagram. Adesso, in occasione della Pasqua, ha voluto presentare un nuovo appello sui social, tornando a parlare della lunga lotta che sta conducendo con tutta la sua famiglia. Heal Onlus è fondata da famiglie di bambini colpiti da tumori cerebrali e da medici, infermieri e biologi che quotidianamente operano a favore della cura e della ricerca nell'ambito della neuro-oncologia pediatrica.

"Se mi avessero detto mesi fa che tuo figlio dovrà combattere contro un tumore, avrei risposto come te" - scrive Elena Santarelli ad una follower, per poi aggiungere che " ti arriva unaforza del tutto inaspettata". La showgirl, con garbo ed eleganza ha inoltre commentato la replica di un'altra mamma che ha spiegato di avere un bimbo malato di soli undici mesi: "Mi dispiace tanto. Capisco la tua sofferenza, anzi, se posso, voi siete più forti di noi che dovete stare tanto tempo in ospedale senza tornare a casa e questo rende tutto ancora più difficile" ha scritto in un commento.

Qualche mese fa, infatti, aveva fatto molto scalpore un altro messaggio della Santarelli pubblicato sui suoi profili nei principali social network di condivisione, dove la showgirl annunciava che il figlio era stato colpito da una malattia spinosa, senza però mai entrare nei particolari o nei dettagli della patologia, che però obbligava il figlio a ricoveri ospedalieri. Il piccolo non ha la leucemia, ma una forma di tumore. La tua piccola non parla e questo peggiora le cose secondo me.

Elena mantiene da sempre massima discrezione sul suo privato, ma, in queste settimane, non si risparmia su chi le chiede - e le dà - conforto. Siamo tutte uguali, tutte forti, solo che io lavoro in tv e le altre no, ma credimi: "ce ne sono altre con problemi più seri del mio che meriterebbero l'Oscar".

Elena Santarelli, come sta il figlio Giacomo? Quando deciderò di fare un'intervista ne parlerò. "Creerei panico a molte mamme se scrivessi dei sintomi di mio figlio".