E dopo il freddo arriva la neve almeno fino a venerdì

E dopo il freddo arriva la neve almeno fino a venerdì

"Siamo convinti che un tavolo di coordinamento tra azienda, Regione e sindacati - ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - possa non soltanto creare occasioni concrete di lavoro per molti liguri, ma anche aiutare a definire un metodo di collaborazione che potrebbe essere applicato anche in altre situazioni: l'apertura di sportelli per l'impiego all'interno dei cantieri e quindi un vaglio congiunto insieme al management di quell'azienda dei curricula, l'individuazione delle figure professionali più utili a creare occupazione, un piano importante di formazione per dare a quell'azienda in espansione le professionalità di cui ha bisogno all'interno dei suoi cantieri, occupando giovani e meno giovani del nostro territorio". Nella tarda mattinata di oggi, l'Arpal ha emesso un nuovo bollettino diramando l'allerta arancione per la giornata di domani in tutta la Regione con particolare attenzione nell'Imperiese dove invece l'allerta diventa rossa.

Giovedì 1 marzo: precipitazioni a carattere nevoso su tutta la regione; deboli su costa di BC, possibili spolverate nevose fino al pomeriggio/sera su costa di A. Nevicate tra deboli e moderate nell'interno.

Rischio scuole chiuse anche venerdì 2 marzo a causa dell'ondata di gelo portata da Burian sull'Italia. Grande attenzione, inoltre, ai senza tetto che dovranno entrare in contatto con temperature ben al di sotto dello zero. In tutto il Nord resteranno sacche fredde, ma nei prossimi giorni dovrebbe esserci la fase di 'addolcimento'. Mare localmente agitato al mattino su C. Disagio fisiologico per freddo su BDE. Il Sindaco di Bogliasco ha deciso di chiudere le scuole per la giornata di oggi, mentre a Santa Margherita Ligure il primo cittadino ha firmato l'ordinanza che autorizza l'accensione dei caloriferi per sedici ore giornaliere fino a domenica 4 marzo 2018. Una situazione tornata alla normalità dopo un'ora. Si mantengono diffuse condizioni di elevato disagio per freddo, in particolare nelle zone interne. Nel tardo pomeriggio invece arriverà una nuova perturbazione con aria atlantica che a contatto con queste temperature porterà nuove nevicate.

In serata, una lunga pausa precipitativa si estenderà da ponente verso levante.