Dybala si gode vittoria e doppietta: "Scudetto? Ora dipende da noi"

Dybala si gode vittoria e doppietta:

Si comincia parlando degli infortunati e di Mandzukic: "Alex Sandro è un pochino affaticato". L'unico che rientra è Buffon di sicuro, gli altri vedrò oggi. Abbiamo tante partite e serve tutta la rosa, e tutti mi permettono di giocare in modi diversi a seconda di chi va in campo. "Dobbiamo fare un passo alla volta - ha aggiunto il tecnico bianconero - c'è ancora lo scontro diretto con il Napoli, restano molte partite difficili. Mercoledì c'è un'altra partita da vincere, perché il Napoli è lì e bisogna pensare all'Atalanta". Al 99.9% a centrocampo ci sarà Pjanic.

Sulla sfida contro l'Atalanta: "Sono tutte gare difficili, al di là del recupero". Hanno tutti caratteristiche ben precise, hanno buona tecnica e sono tutti fisici. "Bisognerà avere grande rispetto dell'Atalanta, come lo abbiamo avuto per l'Udinese". Sono momenti della stagione, il nostro obiettivo è sempre arrivare in fondo e vincere, tutti si mettono in discussione e vogliono dimostrare di essere i più forti, perché vincere non è normale ma è straordinario. Ma non abbiamo ancora vinto niente.

L'ho già detto: quando si fanno i conti vengono fuori i contadini. Dybala? Il riposo forzato gli ha fatto bene, è tornato con una bella spinta.

Profilo basso e vietato esaltarsi. Il Napoli ha le potenzialità per vincere tutte le partite, la quota scudetto è 100 punti. Con pazienza, esperienza e tempismo gli uomini di Allegri hanno risposto colpo su colpo a Sarri, ricucendo gli strappi, sacrificando l'estetica (il bel gioco) in nome della sostanza (i tre punti). Douglas Costa deve fare un po' di straordinari.

Ha fatto una visita sabato, sta continuando le terapie. Per quanto riguarda Bernardeschi, è differente: "è di origine traumatica".

"Il rigorista è Dybala, poi se durante la partita, si cambia rigorista, lo decido io". Il campionato non è chiuso, il Napoli ha 70 punti, può arrivare a 100, quindi al momento è questa la quota scudetto, vuol dire che la corsa è ancora lunga, il Napoli può vincere tutte le partite come giustamente dice Sarri. Devo valutare, più che Dybala, che tra l'altro ha anche bisogno di giocare, devo valutare tra Higuain e Mandzukic: uno perchè ha preso un'altra botta nella punizione dove poi è avvenuto il gol, e l'altro che sta meglio, sta bene, la situazione.

Venendo alla formazione, Allegri ha annunciato che salvo sorprese Pjanic tornerà a dirigere le operazioni a centrocampo e tutti sono a disposizione, eccetto Cuadrado e Bernardeschi.