Davide Astori: la carriera, la morte e l'addio del mondo del calcio

Davide Astori: la carriera, la morte e l'addio del mondo del calcio

Il mondo dello sport italiano è in lutto. Aveva incontrato Davide Astori durante una festa di amici nel 2013 da allora non si erano più lasciati.

Dietro quel nome iconizzato come centinaia di altri che ogni domenica regalano emozioni, c'era proprio un uomo. Il parere di Giorgio Galanti, direttore del dipartimento di medicina sportiva dell'ospedale Careggi di Firenze ed ex medico sociale della Fiorentina.

Il Procuratore di Udine Antonio de Nìcolo
Davide Astori: la carriera, la morte e l'addio del mondo del calcio

Il mondo del calcio, all'indomani della notizia della morte di Davide Astori, è ancora scosso ma sta cercando di andare avanti, ricordando il compianto Davide Astori. Di lì a poco la decisione viene condivisa e vengono rinviate tutte le sette gare della giornata, derby di Milano compreso. "Ci sono patologie cardiache che insorgono improvvise, senza sintomi, a volte dopo una infezione come un mal di denti o un problema renale" spiega il dottor De Nicola "Le conseguenze lasciano in giro batteri che attaccano il cuore, come succede con le endocarditi". È plausibile che il difensore non si sia dunque accorto di nulla e sia morto nel sonno. Per maggiori informazioni sulle cause della morte occorre attendere l'autopsia. Il simbolo di una squadra giovane ma ambiziosa.

13-15 Marzo: Anche in questa data i rossoneri sono prenotati per l'Europa League; Atalanta-Sampdoria non può essere giocata perché gli Orobici sono già impegnati il 14 Marzo contro la Juventus, nel match che era stato rinviato per neve. Senza considerare quelli che avevano giocato con lui in Nazionale e chi lo conosceva come avversario leale e professionista esemplare. Doping? Non c'entra niente. "Il livello di controllo in Italia ha raggiunto livelli elevatissimi e quindi questo sospetto non si pone neppure" - ha concluso. La Fiorentina, che nelle parole di Andrea Della Valle conferma la notizia del rinnovo contrattuale che sarebbe avvenuto in serata, starebbe pensando di dedicare una parte dello stadio, se non addirittura il nuovo centro sportivo, in suo nome e onore. L'affetto dei tifosi per Davide Astori è davvero grande.