Crotone-Roma 0-2, El Shaarawy e Nainggolan blindano il terzo posto

Crotone-Roma 0-2, El Shaarawy e Nainggolan blindano il terzo posto

L'altra promozione a titolare, quasi definitivo, è quella che vede Faraoni crescere di forma e convinzione! Nel 4-3-3 giallorosso, Florenzi dovrebbe riposare e lasciare spazio a Peres sulla fascia destra, con Fazio, Manolas e Kolarov a completare la linea difensiva. A centrocampo Strootman in regia con Pellegrini e Nainggolan mezze ali mentre in attacco El Shaarawy e Perotti in appoggio a Dzeko.

I padroni di casa non mollano e al 35' vanno ancora vicinissimi al gol: Alisson smanaccia su Sensi, Fazio si immola prima su Simy e poi su Benali.

Si fischia l'inizio alle 15,00 in punto, dopo 14 secondi il primo angolo per la Roma... E' bello perché può accadere che, in una domenica qualunque, possa sbarcare allo Scida la squadra che è fresca di accesso tra le migliori otto d'Europa. Al 32′ altro pericolo per il Crotone, con Capuano che devia maldestramente in angolo un cross di Kolarov; l'ex Cagliari ha rischiato l'autorete.

Zenga conferma il suo 4-3-3, così come Di Francesco: nel tridente ci sono Gerson ed El Shaarawy al fianco di Edin Dzeko.

La reazione del Crotone è ferma ed equilibrata: prima Stoian lanciato in campo aperto, prova a superare Alisson con uno stop a seguire ma il portiere brasiliano è bravissimo; e poi la pressione dell'attacco crotonese mette Kolarov nelle condizioni di rischiare un clamoroso autogol svirgolando in malo modo un rinvio con la palla che termina fuori di poco. È 0-1. Il primo tempo finisce sostanzialmente con la rete dell'ex Milan. Il carattere lo mostra anche in difesa con Cordaz che impatta su una ottima occasione di Dzekoche gli calacia addosso il classico rigore in movimento. Al minuto 11 chance colossale per il Crotone: Fazio sbaglia il controllo, Trotta s'invola tutto solo davanti ad Alisson che riesce a respingere la conclusione, il pallone arriva a Stoian che sbaglia il tocco sotto mandando alto. A centrocampo Pellegrini sostituirà De Rossi, andando ad affiancare Strootman. Abbiamo una squadra molto giovane e quindi qualche volta manchiamo qualche approccio alla partita, ma io sono contento di questi ragazzi che sono eccezionali, si applicano e cercano di dare tutto per la nostra causa. Il Crotone fatica a capitalizzare, la Roma invece riemerge e al 75′ raddoppia con Nainggolan, abile a fulminare Cordaz grazie ad una sassata dal limite. E' qui che la squadra di Di Francesco alza i ritmi.

Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Stoian (71' Simy), Mandragora, Benali; Ricci, Trotta, Nalini (22' Barberis, 77' Crociata). All.