Come si vota? Elezioni politiche del 4 marzo 2018

Come si vota? Elezioni politiche del 4 marzo 2018

Sono in tanti a chiedersi se il tagliando antifrode su scheda elettorale sia una bufala o meno. All'interno delle coalizioni, se un partito prende più dell'1% ma non raggiunge il 3%, i suoi voti vengono riversati sulle altre liste coalizzate che abbiano superato la soglia di sbarramento. Attenzione: non si possono esprimere preferenze sui singoli candidati della lista proporzionale. Sia alle politiche che alle regionali è perfettamente legittimo fare due croci nello stesso riquadro sia per il candidato o il presidente che per il partito o i partiti ad esso collegati.

La maggioranza dei parlamentari, invece, viene eletta col sistema proporzionale (386 e 193, rispettivamente per la Camera e per il Senato). Per la Camera votano tutti gli elettori e per il Senato coloro che hanno compiuto il 25esimo anno di età.

Per l'elezione della Camera dei deputati la scheda è rosa. Lo spoglio delle schede delle elezioni politiche non dovrebbe terminare oltre la mattinata di lunedì 5 marzo. Novità di questa tornata elettorale sarà il tagliando posto sul bordo basso di ogni scheda che dopo il voto non andrà introdotta nell'urna, ma riconsegnata chiusa al presidente di seggio. Nel rettangolo o nei rettangoli sottostanti, sono riportati il simbolo della lista o delle liste, collegate al candidato uninominale, con a fianco i nomi e i cognomi dei candidati (da un minimo di 2 a un massimo di 4) nel collegio plurinominale, secondo il rispettivo ordine di presentazione.

Dal Settore Istituzionale e Finanziario Ufficio Servizi Demografici si comunica che l'ufficio elettorale del Comune di Assisi è a disposizione per il rilascio della tessera elettorale in caso di deterioramento, smarrimento, furto, mancata consegna o esaurimento in essa degli spazi per la certificazione del voto. Se li segna entrambi il voto è valido lo stesso, ma l'operazione è praticamente inutile in quanto il voto al partito va anche al candidato uninominale e viceversa il voto al nome del candidato va anche al partito collegato. Si vota dalle 7 alle 23 per le elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Le sezioni saranno 61.552. Ebbene il Rosatellum, cosa assai poco nota finora, ha introdotto per la scheda elettorale l'assoluta novità di un "tagliando antifrode", per rafforzare la regolarità del voto ed evitare tentativi di manipolazioni o, peggio, condizionamenti del voto da parte esterna. Chi non avesse la tessera può ritirarla presso gli uffici comunali che resteranno aperti anche domenica 4 marzo.