Com'è la storia della figlia della presidente del Senato

Com'è la storia della figlia della presidente del Senato

Raggiunto l'accordo ieri tra centro destra e Movimento 5 stelle sui presidenti di Camera e Senato. Casellati siede in Senato - eletta nelle liste di Forza Italia - per quella che è la sua sesta legislatura ed è considerata una fedelissima di Berlusconi, che spesso ha difeso in pubbliche arene, commentando ad esempio la sentenza Mediaset come un "golpe" portato avanti dalla magistratura ai danni del Cavaliere.

Già avvocato matrimonialista (difese Stefano Bettarini durante il divorzio da Simona Ventura), in tema di famiglia non ha mai nascosto lo scetticismo riguardo alle unioni civili, "in alcun modo equiparabili al matrimonio. Perdonate l'emozione, ma la scelta che avete compiuto eleggendo per la prima volta una donna alla presidenza di questa Assemblea rappresenta per me una responsabilità che non posso celare dietro nessun preambolo di circostanza". Sono tantissimi i messaggi che sto ricevendo e mi dispiace di non riuscire a rispondervi uno per uno. Inferiore, invece, lo scarto per l'elezione di Casellati al Senato: la senatrice azzurra è stata eletta con 240 voti (su 319).

Nel 2005 Maria Elisabetta Alberti Casellati divenne sottosegretario del ministero della Salute.

All'interno della coalizione gli alleati avevano deciso che sarebbe stato un esponente di Forza Italia a ricoprire tale ruolo, con la Lega che in cambio ha ottenuto il via libera a Massimiliano Fedriga come candidato alle regionali in Friuli Venezia Giulia e soprattutto quello di Matteo Salvini come premier designato.

"Nel ringraziare il Presidente Berlusconi per la stima e la fiducia accordatami offrendomi, convincendomi e insistendo nella candidatura a presidente del Senato, ritiro la mia candidatura per evitarne ogni utilizzo pretestuoso", ha annunciato il senatore di FI Paolo Romani. Il neo presidente della Camera Roberto Fico, del M5s, è arrivato questa mattina a Montecitorio prendendo prima il treno e poi l'autobus, come un qualsiasi cittadino. Dopodiché Fico e Casellati saliranno al Colle con il presidente emerito Giorgio Napolitano per le Consultazioni del Capo dello Stato, probabilmente a partire dal 3 aprile. In piazza Montecitorio un gruppo di persone gli ha stretto la mano augurandogli buon lavoro.

Alberti Casellati è in Forza Italia sin dalla nascita del partito ed è considerata molto vicina a Silvio Berlusconi e, più nello specifico, a Niccolò Ghedini. È stata anche tra i firmatari di una proposta di legge per abolire la legge 194 sull'interruzione volontaria di gravidanza, condannando anche l'ok alla pillola abortiva Ru486.