Camorra e 'ndrangheta tra Lazio e Campania, blitz dei carabinieri

Camorra e 'ndrangheta tra Lazio e Campania, blitz dei carabinieri

Sono stati coinvolti anche i#Carabinieri di Napoli, le unità cinofile, ed è stato necessario l'aiuto dall'alto da parte degli elicotteri.

Dalle prime luci di questa mattina, circa 200 carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 19 persone ordinata dal gip di Roma su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

Armi e cocaina si intrecciano negli affari di due gruppi criminali colpiti dall'operazione dei Carabinieri e della Procura della Repubblica di Roma.

I capi d'imputazione sono diversi, tra i quali menzioniamo l'associazione finalizzata al commercio illegale di sostanze stupefacenti come la cocaina, aggravata dall'utilizzo delle armi, e traffico illecito di droga.

Le mani della Camorra campana e della 'Ndrangheta calabrese sempre più pervasive nell'area laziale, in particolare tra San Basilio e il Litorale Romano. Tra gli incriminati compaiono alcune persone di origine albanese e una donna. Una di tipo mafioso a connotazione camorristica, capeggiata dai fratelli Salvatore e Genny Esposito, figli di Luigi detto "Nacchella", e l'altra con a capo Vincenzo Polito, il quale - come riportato da Repubblica - si avvaleva della collaborazione di esponenti delle cosche di 'ndrangheta della provincia di Reggio Calabria, le famiglie Gallico e Filippone, presenti nella Capitale.

C'è anche Arben Zogu, di origini albanesi, noto negli ambienti ultras della Lazio e considerato vicino a Massimo Carminati, tra i destinatari dell'ordinanza, .

Smantellati dai carabinieri due gruppi criminali, uno a connotazione camorristica e l'altro che si avvaleva della collaborazione di esponenti della 'ndrangheta, che operavano nella Capitale.

L'inchiesta dei carabinieri del nucleo investigativo di Roma avrebbe accertato l'operatività di due organizzazioni criminali distinte, ma in stretta sinergia tra loro, entrambe armate e impegnate nel narcotraffico. Si tratta di pusher, vedette e vari galoppini dei due gruppi.