Camera, al Pd un vicepresidente (Rosato), ma nesun questore

Camera, al Pd un vicepresidente (Rosato), ma nesun questore

Bisognava eleggere quattro vicepresidenti e i posti sono andati a Mara Carfagna per Forza Italia, ad Ettore Rosato del Partito Democratico, a Lorenzo Fontana della Lega e a Maria Edera Spadoni del Movimento 5 Stelle. Il più votato tra i Questori è il pentastellato Fraccaro, che ha incassato 269 preferenze. La proclamazione è stata accolta da un applauso dell'Aula. Lo scrutinio è stato effettuato da 12 deputati, estratti a sorte prima dell'inizio della votazione.

L'Ufficio di presidenza della Camera "purtroppo non rispetta il voto degli italiani". Sono stati eletti segretari: Francesco Scoma (FI), Silvana Comaroli (Lega), Marzio Liuni, (Lega), Raffaele Volpi (Lega), Azzurra Cancelleri (M5S), Mirella Liuzzi (M5S), Vincenzo Spadafora (M5S), Carlo Sibilia (M5S). "Il Pd è la seconda forza politica del Paese e ha un solo rappresentante", ha detto Graziano Delrio, capogruppo Pd.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. "In bocca al lupo e buon lavoro", afferma su Twitter e pubblica una foto che lo ritrae con i due nuovi componenti dell'Ufficio di Presidenza della Camera. "Non era mai successo". Nessuna novità rispetto alle premesse della vigilia, con il Pd escluso dalla nomina dei questori come già accaduto ieri a Palazzo Madama.

La sequenza rosa di Forza Italia intanto prosegue a Montecitorio, con l'elezione di Carfagna a vice presidente della Camera. A seguire Gregorio Fontana, di FI, con 232 voti e infine l'esponente di FdI, Cirielli, che ha ottenuto 213 voti.