Ballardini: "Se il Genoa fosse musica sarebbe un pop coinvolgente"

Ballardini:

Nonostante un andamento abbastanza galleggiante, i rossoblu non sono ancora sicuri della permanenza in A, motivo che avrebbe indispettito la tifoseria e la società isolana. "E' vero che sarà importante fare una partita di grandissima attenzione e di grande intensità perchè il Genoa ha dimostrato che se è attento, se è tanto intenso in ogni fase della partita le difficoltà le crea". L'arrivo di Ballardini ha rivitalizzato la squadra anche sotto il profilo atletico: con lui si e' ritrovato un giocatore come Pandev che ora e' un punto di riferimento. Una sfida che arriva dopo la netta sconfitta interna con il Napoli e proprio dal ko con gli azzurri parte la conferenza stampa del tecnico rossonblu', Diego Lopez.

Gli infortunati? "L'unico che recuperiamo è Biraschi, Veloso certamente no, Rossi ha fatto un allenamento intero ieri e quindi oggi ha riposato".

Il Genoa ha incontrato nell'ultima partita il Bologna perdendo 2-0 mentre Il Cagliari ha incontrato il Napoli perdendo 0-5. Tra teatro e calcio ci sono tante similitudini.

Sulla partita contro Cagliari: " Sarà una gara difficilissima come tutti. Sappiamo bene che se quando entriamo in campo non abbiamo determinate prerogative noi non facciamo bene. Per uno che ha dichiarato di avere avuto la fortuna di conoscere Riccardo Muti e Pavarotti "il Genoa è questo". "Altri forse questa prerogativa non ce l'hanno". Il fastidio che ha lo condiziona molto nella corsa. Su Taarabt invece ha detto che lamenta sempre dolore alla schiena e che spera di averlo in campo la prossima settimana ma non sa quando rientrerà in gruppo. "Una persona semplice, per bene, che ama quello che fa. Per esserlo noi dobbiamo fare più fatica". Davanti alla nostra gente abbiamo sempre dato qualcosa in più.