Argentina, Messi: "Fuori con l'Italia perché non mi sentivo al top"

Argentina, Messi:

E Jorge Sampaoli lancia Messi: "Leo si è allenato regolarmente e martedì giocherà". Oggi l'asso argentino non si allenato con il resto della 'selecion', che ha lavorato nella Ciudad deportiva di Valdebebas, quartier generale del Real Madrid, preferendo restare in albergo, assieme ai compagni che ieri sera hanno giocato contro l'Italia. Poi una battuta sulla mancata convocazione di Dybala: "L'80% della lista per i Mondiali è praticamente fatta".

Dopo le stoccate nella conferenza prima della sfida contro gli azzurri, Sampaoli riapre dunque la porta all'attaccante della Juve, spiegando che la Joya bianconera è sempre presente nei suoi pensieri.

Messi al Mondiale ci sarà, Dybala e Icardi sono appesi a un filo.

La 'Pulce' soffre da tempo di un problema al muscolo ischio-adduttore, un fastidio che vuole mettere al più presto alle spalle, come riferito ai microfoni di 'Fox Sports': "Sono ottimista, ho molta voglia di scendere in campo, spero di poter essere della partita per dare il meglio di me".

"È più complicato far funzionare una squadra con giocatori che devono intendersi con Messi - sottolinea ancora Sampaoli - che ideare un piano collettivo con giocatori normali". "Dobbiamo trovare un'identità, non possiamo puntare solo su un giocatore", ha spiegato.