Ancora niente VAR in Champions League

Ancora niente VAR in Champions League

" Abbiamo parlato con i club e siamo giunti alla conclusione che per poter applicare il Var in Champions League, il sistema deve essere perfetto", ha sentenziato Ceferin, che poi ha aggiunto: "Gli arbitri non sono ancora pronti per applicarlo alla perfezione". Non si può più tornare indietro, è un processo irreversibile, ma bisogna rispettare la tempistica della Uefa.

Prima conferenza da presidente dell'Eca per Andrea Agnelli. È importante ricordare che siamo noi come club che investiamo e che ci prendiamo dei rischi quotidianamente, sia in campo che fuori, e sulla base di questo vogliamo che le nostre voci siano ascoltate, sia a livello domestico che internazionale. Quello che abbiamo discusso sono gli obiettivi a lungo termine che abbiamo come organizzazione e che ci poniamo come priorità.

Tutto pronto, invece, per la Var per i prossimi Mondiali in Russia, come confermato dal presidente della Fifa Gianni Infantino: "La Var è pronta per il mondiale in Russia, gli arbitri si stanno preparando, la sia sta implementando nelle più importanti competizioni. Le nostre priorità sono quelle di trovare un modo perché ci siano partite interessanti e non prevedibili, consentendo ai club di partecipare con le stesse opportunità alle competizioni, di tenere vivo il sogno".

L'ECA lavora a stretto contatto con la UEFA: "La collaborazione è ottima, sono stati anche trovati nuovi accordi per le regolamentazioni del Fair Play Finanziario. Intanto, un gruppo di lavoro sta studiando l'Europa League per capire se si possano fare cambiamenti dalla stagione 2020/2021, se allargare la competizione ma non è stato deciso nulla".

VAR - "E' stato introdotto in Italia, Germania, al Mondiale".