Sesso e abusi, shock a Medici senza frontiere: licenziati 19 operatori umanitari

Sesso e abusi, shock a Medici senza frontiere: licenziati 19 operatori umanitari

MSF, l'organizzazione umanitaria internazionale con 40.000 operatori in tutto il mondo, ha ammesso che al suo interno sono stati registrati 24 casi di molestie o abusi sessuali nel 2017.

La Ong ha ricevuto 146 denunce o segnalazioni, molte delle quali riguardanti abusi di potere, discriminazioni, molestie o altri comportamenti inappropriati.

L'autodenuncia dei Msf arriva sulla scia dello scandalo che vede al centro l'ong Oxfam. "Di queste quaranta, ventiquattro erano casi di molestie o abusi sessuali". 19 persone sono state licenziate, mentre gli altri membri del personale sono stati sanzionati in altri modi. Medici senza frontiere precisa che la "nostra leadership è impegnata inequivocabilmente a combattere gli abusi".