Sampdoria, Ferrero svela: "Ho provato a portare Cutrone a Genova"

Sampdoria, Ferrero svela:

A 'Tiki Taka', Ferrero ha parlato della Sampdoria che ambisce ad un posto in Europa per la prossima stagione: "Stiamo facendo bene e speriamo di continuare così fino a fine anno, poi vediamo che cosa succederà". Una scelta, quella del Milan, che ha fruttato moltissimo: Cutrone non è andato a fare esperienza altrove ma è stato comunque bravissimo ad approfittare della fiducia del club e dei suoi allenatori. Se potessi comprare un giocatore della Serie A chi prenderei?

Negli anni ci ha abituato ad alcune uscite fuori dalle righe e molto diverteni, anche se a qualcuno potranno essere sembrate irrispettose e fuori luogo. Solo il tempo mi darà ragione: "la pressione a Roma è tanta, diamogli tempo, varrà 100 milioni". Quagliarella? E' un uomo eccezionale, è un campione che si diverte ancora qui alla Samp.

Eppure il presidente blucerchiato aveva cercato di 'sostutuirlo', come lui stesso ha ammesso: "Cutrone?".

RETROSCENA - "Cutrone? È un ragazzo di grande prospettiva, regalerà molte soddisfazioni". E proprio con la Roma, Ferrero ha concluso uno degli affari più importanti dell'ultimo calciomercato estivo, ossia quel Patrick Schick, prima a un passo dalla Juventus, per poi diventare l'acquisto più oneroso dell'intera storia della squadra giallorossa. Io in tempi non sospetti ho dichiarato che prima ci lamentavamo dell'arbitro, che è un uomo e può sbagliare, ora col Var ci lamentiamo tutti della tecnologia. Ho provato a chiederlo, ma non me l'hanno dato: "non era in vendita". "Non è l'unico talento rossonero al momento, nel vivaio ci sono altri 2-3 calciatori molto bravi".