Messico. Scomparsi da 18 giorni tre italiani, padre, figlio e nipote

Messico. Scomparsi da 18 giorni tre italiani, padre, figlio e nipote

Sono Vincenzo Cimmino, Antonio e Raffaele Russo, originari di Napoli, visti l'ultima volta a Tecalitlán, nello Stato di Jalisco. La Procura di Roma ha aperto un'inchiesta. "Ad oggi non e' pervenuta nessuna richiesta di riscatto - dicono i familiari in un comunicato - chiediamo la massima diffusione della notizia e delle foto segnaletiche". Il primo a sparire intorno alle 15 del 31 gennaio sarebbe stato Raffaele Russo, sessantenne, secondo il racconto di un familiare a Rai News. Il figlio e il nipote provano a chiamarlo, ma il cellulare è muto.

Il 60enne viveva in Messico da anni e vendeva generatori elettrici: quasi tre settimane fa è uscito dall'hotel Fuerte Real di Ciudad de Guzman e non è più tornato. Il figlio Antonio e il nipote Vincenzo sono andati a cercarli nella zona in cui il Gps dell'auto presa a noleggio segnalava la sua ultima posizione.

"I figli hanno chiamato la Questura per chiedere se gli agenti avessero veramente prelevato due italiani e hanno ricevuto una conferma in tal senso ma, di Raffaele Russo, non sapevano nulla". I due ragazzi, sempre secondo il racconto dei familiari, a quel punto si sarebbero fermati a fare benzina in un distributore. E li' sarebbero stati avvicinati da diversi poliziotti a bordo di due moto e un auto, che hanno intimato loro di seguirli.

Prima di scomparire anche lui, Antonio sarebbe riuscito ad inviare un messaggio via WhatsApp all'altro fratello Daniele, che si trovava anche lui in Messico con un quarto fratello, Francesco. La Farnesina sta approfondendo, in contatto con l'ambasciata messicana. Successivamente la versione data è stata negata. Da allora non c'e' piu' traccia dei tre.

Nessuno di loro ha avuto problemi in passato con la giustizia, affermano i familiari, né hanno mai avuto rapporti con narcotrafficanti. Ma poco dopo i telefoni dei due giovani avrebbero smesso di funzionare.

E' proprio questa la tragica, ma si spera risolvibile notizia.