Maria De Filippi corteggiata da X Factor, la vogliono come giudice

Maria De Filippi corteggiata da X Factor, la vogliono come giudice

Durante un'intervista rilasciata a Il Messaggero ha detto di sognare in grande e spera di avere la presentatrice volto di Canale 5 seduta al tavolo dei giudici del talent di Sky.

Il sogno proibito è uno solo: "Vorrei Maria De Filippi giudice, è un genio della tv". Un genio della tv. Non sbaglia un colpo. Ha un enorme istinto, una comprensione profonda delle persone', il peana di Immirzi, che è rimasto molto colpito da come Maria ascolta, studia e vuol capire.

Ha poi proseguito paragonandola a Oprah Winfrey, conduttrice americana di grandissimo spessore.

Resterà probabilmente un sogno.

Si lavora già per la 12esima edizione di X Factor, quali le novità a tal proposito?

Genova - A due mesi dalla finalissima di X Factor (vinta dal siciliano Lorenzo Licitra, che a sorpresa ha battuto i Maneskin, la band romana rivelazione della scorsa edizione), la macchina di X Factor si è già nuovo messa in moto. Che forse l'ha spuntata il rapper? Non usa mezzi termini il direttore e anche quando Maria Elena Barnabi (a firma dell'intervista) gli fa notare che proprio lui le ha "portato via" Italia's Got Talent, lui replica: "Il passaggio è stato brusco e all'epoca non l'hanno presa benissimo". Confermati Fedez e Mara Maionchi, mancano ancora due poltrone da riempire e chissà che davvero Maria De Filippi non decida di cambiare aria e lasciare orfani gli allievi della sua creatura per qualche settimana.

Dunque confermati 2 giudici su 4 e anche la presenza del presentatore Alessandro Cattelan.

Ciò che invece non è in discussione è l'eventuale ritorno di Morgan: "No, lo escludo nel modo più assoluto".

Morgan è stato un bravissimo giudice, ha una grande capacità affabulatoria, una cultura sterminata. C'è stima e amicizia. "Ma non tornerà. Non abbiamo gradito alcune esternazioni che ha fatto dopo l'uscita dal programma", ha spiegato ancora Immirzi, in riferimento, con tutta probabilità, a quando Morgan, nel 2015, definendo i talent come la "tomba della creatività", accusò il programma di non averlo pagato per il compenso pattuito.