Maggio: "Napoli cresciuto in questi anni. Scudetto obiettivo numero uno"

Maggio:

Per me è una competizione importante e anch'io - età a parte -voglio dimostrare il mio valore.

"La prospettiva è quella di arrivare a maggio con un obiettivo importante che sarebbe lo Scudetto, da qui alla fine mancano ancora tante partite ma noi cercheremo di dare il massimo fino alla fine, per portare a casa un obiettivo per noi, i tifosi, la città ed impensabile in questi ultimi anni".

Spero di essere da stimolo a chi in questo momento sta giocando meno e vuole avere una mano, un consiglio.

Vincere aiuta a vincere e, dopo la lunga serie di successi maturata in campionato che ha permesso al Napoli di mantenere il primato in Serie A ai danni della Juventus, gli azzurri vogliono proseguire la marcia anche in Europa, dove domani sera sfideranno il Lipsia nell'andata dei sedicesimi di finale. "Anche noi vogliamo dimostrare quanto valiamo, ci sarà la possibilità per chi ha giocato meno di dimostrare che in questa squadra ci sta bene". La voglia c'è, l'avete visto, ma il cammino è lungo. "Se c'è bisogno di aiuto io ci sono sempre, dentro e fuori dal campo". Andando più indietro c'erano i giocatori forti, ma non la squadra ed i risultati erano considerati incredibili. "Stando tranquilli e lavorando bene si può raggiungere l'obiettivo". Il bello è che anche chi non ha molte opportunità di giocare, quando scende in campo è come se giocasse da una vita in questo modulo. Ho sempre creduto in questo progetto, ci credo ancora e spero che Napoli possa andare avanti il più possibile. "Con la mia famiglia stiamo benissimo e anche sotto il profilo calcistico sono cresciuto tanto". Qui sto bene, è una città belllissima.