Ludogorets-Milan, la diretta tv di Europa League: probabili formazioni

Bonaventura, dopo la partita di Europa League, ha dichiarato: "Ci auguriamo che Gattuso non sia un traghettatore, ha creato qualcosa di bello". Ma sappiamo dove poter colpire. Tutto perfetto? Gattuso non è d'accordo.

Non troppo però, perché il Ludogorets colpisce un palo con Dyakov, a Donnarumma battuto. A timbrare il terzo gol e aggiungere un'ulteriore dose di tranquillità per la sfida di ritorno è Fabio Borini, che da subentrato raccoglie un cross dalla destra e inserendosi fulmina Renan col destro. Per buona parte della prima frazione di gioco, sono mancati inoltre gli spunti di Suso e Calhanoglu e gli inserimenti di Bonaventura e Kessiè. Il turnover, nel ritorno a San Siro, diventa un'opportunità e Borini se l'è di sicuro conquistata. Ma neanche il tempo di scendere dall'aereo che all'orizzonte c'è già la sagoma minacciosa della Sampdoria. Questa sera alle ore 19 calcio d'inizio di Ludogorets-Milan con diretta su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD ed ampio pre e post partita.

ÇALHANOGLU SI SPOSTA - I 500 tifosi milanisti in lunga trasferta - i 150 ultrà che hanno dormito a Sofia per via del gemellaggio con gli ultrà del Cska e i milanisti dei club di Polonia, Romania, Ungheria e Bulgaria - hanno contribuito alla colonna sonora della partita, senza incidenti: il collaudato lavoro della Digos di Milano ha azzerato i timori legati alle trasferte nell'est Europa. Meno bene era andata ai nerazzurri, che dopo essere passati in vantaggio nella ripresa grazie a una doppietta di Ilicic, hanno subìto il 3-2 di Batshuayi al 91'.

Fuori l'invisibile Świerczok per Wanderson, dal piede del brasiliano al 51' nasce un bell'assist in area per Marcelinho il cui tocco di punta non ha forza e favorisce Donnarumma.

Le ultime prestazioni della squadra hanno convinto il Milan a puntare su Gattuso anche nella prossima stagione, in arrivo il rinnovo fino al 2020. Alla sua età, Pippo giocava al Leffe, Patrick in Europa League, ma deve fare ancora tanta strada.

Poi, l'allenatore aggiunge: "C'è chi si lamenta della Coppa, per me è un privilegio, metterei la firma per poter giocare ogni tre giorni, vorrebbe dire che le cose vanno bene". "Alessio è attualmente uno dei migliori difensori italiani".