Jessica Faoro: sarà il Comune di Milano a pagare le spese del suo funerale "dimenticato" dai familiari

Jessica Faoro: sarà il Comune di Milano a pagare le spese del suo funerale

A dieci giorni dal delitto di via Brioschi nessun familiare si è fatto avanti per pagare le esequie di Jessica Valentina Faoro, la 19enne uccisa a coltellate in un appartamento di Milano. Sogni infranti con una realtà crudele, da Alessandro Garlaschi, 39 anni, tranviere di professione. Ma il comune di Milano ha deciso di farsene carico per dare a questa giovane ragazza una degna sepoltura e pace. Due giorni fa era stato don Gino Rigoldi, cappellano del carcere minorile "Cesare Beccaria" di Milano, a farsi carico delle spese: Rigoldi conosceva Jessica e, commosso dalla storia della ragazza, si era proposto. "Ringraziando tantissimo Don Gino, ancora una volta esemplare - ha scritto su Facebook l'assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino - ribadiamo quanto deciso". "Confermiamo la volontà del Comune di costituirsi parte civile nel processo - ha detto l'assessore al Welfare Majorino - sapendo che la storia di Jessica non ci parla solo di un terrificante carnefice e di una giovane vita spezzata ma di tanti tentativi fatti per aiutarla che sono andati a vuoto".

Durante l'intervista al Corriere della Sera, Don Gino Rigoldi spiega che Jessica sognava di trasferirsi con il fidanzato Alessandro in Inghilterra, per costruire una vita del tutto nuova: "aveva il desiderio di trovare stabilità, un lavoro. e un posto dove stare".

Le esequie di Jessica Faorio si terranno il 17 Febbraio 2018, nella Parrocchia Santo Curato D'Ars, alle ore 11.