Il gelo siberiano sta arrivando sull'Italia: le previsioni meteo

Il gelo siberiano sta arrivando sull'Italia: le previsioni meteo

Secondo gli esperti del sito IlMeteo.it, arriva aria più fredda dai settori del Nord-Est europeo che, nel corso della settimana, porterà un abbassamento delle temperature e precipitazioni diffuse.

Le previsioni avevano annunciato la neve e la neve è arrivata.

Trieste è spazzata dalla Bora, con raffiche fino a 133 km orari ed è freddo anche in Sardegna, con la neve scesa sulla Gallura.

La Protezione Civile ha diramato per oggi, giovedì 22 febbraio, un'allerta meteo gialla in 11 regioni: per rischio idraulico diffuso è allerta gialla in Emilia Romagna (Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese;) e nelle Marche (Marc-2, Marc-6, Marc-4;), per rischio idrogeologico su Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna (Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Pianura e costa romagnola, Bacini emiliani occidentali, Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali;), Lazio, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Umbria e Veneto (Alto Piave). Neve a quote collinari al Centro e al Nord. Comunque l'allerta meteo già lanciata da alcuni giorni ha permesso ai comuni di farsi trovare preparati alla neve, così sono entrati subito in funzione i mezzi spazzaneve e spargisale e non ci sono particolari problemi per la viabilità. Inoltre, sono in funzione i sistemi di riscaldamento dei binari per evitare gli accumuli di neve.

Tra lunedì 26 e martedì 27 febbraio, le temperature potrebbero scendere di oltre 10 gradi al di sotto della media stagionale, con minime intorno a -7°/-8° anche in pianura e massime intorno allo zero.

L'ondata di gelo siberiano coinvolgerà gran parte dei Paesi europei. A causarlo è un vento gelido, il Burian, che viene dalla Russia. "Massime in genere comprese tra 6°C e 10°C al Nord, anche inferiori sull'Emilia Romagna, al Centro tra 7°C e 11°C, al Sud tra 9°C e 13°C".

Se vi metterete in viaggio, sappiate che farà molto freddo ovunque in Europa, dunque preparatevi.

Il gelo siberiano durerà almeno 4 giorni, fino ai primi di marzo.ma già un'altra ondata di gelo è attesa nella prima metà di marzo.

Insomma, è bene essere pronti.