Gelo e neve, stop a veicoli commerciali fino alla fine dell'allerta meteo

Gelo e neve, stop a veicoli commerciali fino alla fine dell'allerta meteo

Una depressione presente sul Mediterraneo continua ad alimentare condizioni di marcata instabilità che coinvolgerà domani le estreme regioni meridionali dell'Italia.

Allerta meteo e sicurezza sulle strade, il prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro ha disposto la sospensione della circolazione dei veicoli commerciali di massa complessiva a pieno carica superiore alle 7,5 tonnellate dalle 22 di domenica 25 febbraio e "fino a cessate esigenze". Questa determinerà un deciso calo delle temperature, con nevicate fino a quote di pianura, associate a forti venti settentrionali.

PREVISIONE PER OGGI, SABATO 24 FEBBRAIO 2018 Cielo coperto con locali precipitazioni, anche a carattere di isolato rovescio, soprattutto sul sud della regione, con tenden seconda parte della giornata. Permangono piogge e temporali anche di forte intensita'. Neve oltre i 100m sull'entroterra ligure, ma con possibili fiocchi fin sulla costa in serata tra Genovese e Savonese. Anche la prossima settimana è previsto il maltempo e, proprio in vista dell'ondata di gelo che si sta attendendo, il ministero della salute ha stabilito delle regole di condotta da seguire per evitare problemi.

Dalle prime ore di domenica 25 febbraio si prevedono nevicate fino a quote di pianura sul Veneto, poi su Emilia-Romagna, Liguria, Toscana, Umbria e Marche.

Permane inoltre l'allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell'Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.