Bambino Gesù, pioggia di palloncini dorati contro il cancro infantile

Bambino Gesù, pioggia di palloncini dorati contro il cancro infantile

Attualmente è proprio il cancro la principale causa di morte tra i pazienti dei reparti pediatrici.

Oggi a Pescara l'associazione genitori bambini emopatici (Agbe), federata della Fiagop onlus, ha partecipato alla "giornata mondiale contro il cancro infantile", con un lancio di palloncini nel piazzale interno dell'ospedale civile e in due scuole di Pescara e Martinsicuro.

La Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile - ICCDAY (International Childhood Cancer Day), promossa dall'organizzazione Childhood Cancer International - CCI, network globale costituito da 188 associazioni di familiari di bambini e adolescenti malati di cancro, presenti in 96 paesi di 5 continenti, nasce per aumentare la consapevolezza e l'informazione sul cancro nell'infanzia, esprimere sostegno ai bambini, agli adolescenti colpiti da tali patologie e alle loro famiglie e riconoscerne il coraggio, la forza e l'eroismo.

A livello mondiale più di 300.000 nuovi casi sono diagnosticati ogni anno (questa è una stima in difetto poiché in molti paesi non esiste un registro dei casi); seimila nuove diagnosi in Europa.

Ogni 3 minuti, nel mondo, un bambino muore di cancro.

In Italia dalle piazze e ospedali di oltre 40 città verranno lanciati verso il cielo 15.000 palloncini biodegradabili dorati con un 'nastro d'oro', simbolo dell'oncologia pediatrica.

Il lancio avverrà alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni, personale medico, genitori, bambini e adolescenti in cura e guariti, volontari, stampa. Negli ultimi anni si sono raggiunti buoni livelli di cura e di guarigione per leucemie e linfomi, mentre rimangono ancora basse le percentuali di guarigione per tumori cerebrali, neuroblastomi e osteosarcomi. L'evento ha il patrocinio di: ministero della Salute, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine, Ordine Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine.