Alexis Sanchez patteggia: condannato a 16 mesi per frode fiscale. Pena sospesa

Alexis Sanchez patteggia: condannato a 16 mesi per frode fiscale. Pena sospesa

Sanchez, in videoconferenza da Londra, ha raggiunto l'accordo con il procuratore generale e il Fisco spagnoli, riconoscendo di aver simulato il trasferimento dei diritti di immagine a due società estere.

Resituirà quanto dovuto al fisco, interessi compresi.

Sanchez ovviamente non rischia di finire in carcere dato che la sua pena, come sempre avviene in questi casi, è stato sospesa a meno che il cileno non compia altri reati nei prossimi due anni. Recentemente, sotto indagine sono finiti anche Modric e Marcelo, giocatori del Real Madrid, che secondo l'accusa avrebbero evaso rispettivamente 870mila e 490mila euro nelle ultime stagioni.