Un Napoli fra le nuvole esce dalla Coppa Italia. Atalanta avanti

Un Napoli fra le nuvole esce dalla Coppa Italia. Atalanta avanti

Maurizio Sarri spiega così l'eliminazione del Napoli dalla Coppa Italia per mano dell'Atalanta.

Poco dopo le 2 di questa notte, Papu Gomez e compagni sono stati accolti all'aeroporto di Orio al Serio da qualche centinaio di sostenitori. Al 50′ dopo una lunga cavalcata sulla sinistra Gomez scodella una palla in area, confuso batti e ribatti e Castagne è più bravo e rapido di tutti a infilare la palla in rete. Tardiva la reazione partenopea: l'Atalanta ha tenuto nel finale senza troppi patemi ed ha ratificato l'ennesima impresa della gestione Gasperini.

Come previsto la squadra di Sarri è ricorsa ad un massiccio turnover e seppur con un tridente inusuale con Callejon prima punta, Ounas ad agire alla sua destra e Zielinski alla sua sinistra, nel primo tempo non ha rischiato praticamente nulla. Dunque come fa sbaglia. Il tenore delle critiche è oggettivamente sconcertante e sa di precostituito: lo si fa a prescindere, basta trovare qualcosa a cui aggrapparsi. A me non piace l'idea della riduzione delle squadre, si alternano 20 città diverse in 10 anni oltre a quelle che ci stanno di default. Breve nota sul mercato e sulle possibilità che Inglese e Verdi raggiungano il Napoli in questa finestra invernale: "C'è un giudice implacabile che è il campo". Senza l'algerino sulle corsie si soffre: Ghoulam era pezzo pregiato della proverbiale catena mancina orchestrata dal tecnico, averlo perso riduce quel genere di efficacia e deprime ulteriormente il livello delle rotazioni, con il precedente infortunio di Mario Rui che condiziona il suo ingresso in pianta stabile nella macchina sarriana. Oggi la squadra mi è piaciuta meno nel secondo tempo, quando c'erano più titolari. Il Napoli ha rischiato con il solo Milik, già reduce da un infortunio così grave. Sarri manda nella mischia Insigne e Mertens ma l'Atalanta continua a fare la partita.

Cade un po' a sorpresa anche il Napoli in Tim Cup. Un tridente che non brilla, ma il turn over fa faticare anche il centrocampo, dove si sente l'assenza di Allan, mentre Rog fa fatica a fare filtro e Diawara pecca in palleggio. Sarri lo sa, qualcun altro forse ancora no.