Sony, gli smartphone mid-range con fotocamere da top di gamma

Sony, gli smartphone mid-range con fotocamere da top di gamma

L'ultima volta che è stato presentato uno smartphone di questa serie risale al 2013 e si trattava di un prodotto di fascia medio bassa senza personalità. L'ultimo aggiornamento risale al 8 gennaio 2018.

Nel corso delle scorse ore si è aperto ufficialmente il primo evento di questo nuovo anno: il CES 2018 e, il produttore giapponese Sony, ha ufficializzato l'arrivo della nuova gamma di dispositivi di fascia medio/bassa. Per la prima volta, Sony ha realizzato un esclusivo sensore per la fotocamera dedicato ai suoi smartphone, accelerando al tempo stesso i cicli di aggiornamento del software.

Xperia XA2 (disponibile sul nostro mercato con un'unica Sim) permette come il fratello maggiore l'autenticazione tramite sensore di impronte digitali posizionato sul dorso, ed è realizzato in alluminio anodizzato con una finitura a taglio di diamante alle estremità. XA2 è una versione più compatta con schermo 5.2 pollici Full HD e la stessa camera posteriore da 23 megapixel, mentre davanti ha solo quella da 8 megapixel.

Le migliorie, però, non sono tutte in superficie: grandi passi in avanti sono infatti stati compiuti anche al di sotto della scocca. Sony ha infatti introdotto un SoC Qualcomm Snapdragon 630, con CPU octa-core da 2,2 GHz, che rappresenta ad oggi uno dei migliori processori per quanto riguarda il rapporto prezzo/qualità e consumi energetici. In questo senso avremo senza dubbio un miglioramento d'autonomia rispetto al vecchio MediaTek P10.

Sia Sony Xperia XA2 che XA2 Ultra sono due terminali il cui punto focale è nel comparto multimediale.

La fotocamera frontale vanta invece su un sensore grandangolare da 8 MP, con campo visivo di 120° per gli amanti del selfie nitidi e a piano campo.

"Il comparto fotografico di XA2 offre una fotocamera posteriore da 23 MP con sensore Exmor RS con sensibilità ISO 12800 e una fotocamera frontale da 8 MP con sensore d'immagini Exmor R per dispositivi mobili da 1/4" e grandangolo F2.4 da 120 gradi. Ad alimentare il Sony Xperia AX2 troviamo infine una batteria da 3300 mAh, mentre lato connettività non poteva mancare il supporto al Bluetooth 5.0, un modulo NFC, un jack per le cuffie ed una porta USB Type-C. I due smartphone saranno disponibili a partire da febbraio ad un prezzo non ancora annunciato.

Sony MP-CD1 sarà in vendita dalla prossima primavera a 400 dollari, circa 335 euro, un buon prezzo per un proiettore portatile.